La parola perduta: da Bassani, a Borges, a F. Bruno, a Buzzati, a Canetti ...

Front Cover
Guida Editori, 2001 - Literary Criticism - 176 pages
 

What people are saying - Write a review

We haven't found any reviews in the usual places.

Contents

Carlo Felice Colucci Metafore dellattesa
14
Marco Forti Il nome di Clizia ancora Montale
24
Luzi Discorso naturale
32
Sbarbaro Lopera in versi e in prosa
40
Borges Atlante
48
Bassani In rima e senza
57
là dal cuore
63
Elias Canetti La coscienza delle parole
71
Marco Forti Idea del romanzo italiano
105
Garcia Lorca Sonetti dellamore oscuro
112
Andrea Zanzotto Fosfeni
120
E Filippo Accrocca Il superfluo
126
Carlo Felice Colucci Ricordo di Francesco Bruno
132
Lucio Piccolo La seta ed altre poesie
138
Bartolo Cattafi Chiromanzia dinverno
144
Maurizio Cucchi Le meraviglie dellacqua
152

Sereni Gli immediati dintorni
79
Almanacco dello Specchio 1983 da Rimbaud a Luzi
87
Betocchi Tutte le poesie
95
A Maria Ripellino Convegno sullUlisse
161
Majakovskij e Lili Brik Epistolario
169
Copyright

Common terms and phrases

Popular passages

Page 16 - II vento che stasera suona attento — ricorda un forte scotere di lame — gli strumenti dei fitti alberi e spazza l'orizzonte di rame dove strisce di luce si protendono come aquiloni al cielo che rimbomba (Nuvole in viaggio, chiari reami di lassù! D'alti Eldoradi malchiuse porte!) e il mare che scaglia a scaglia, livido, muta colore lancia a terra una tromba di schiume intorte; il vento che nasce e muore nell'ora che lenta s'annera suonasse te pure stasera scordato strumento, cuore.
Page 18 - Tu m'hai detto primo che il piccino fermento del mio cuore non era che un momento del tuo; che mi era in fondo la tua legge rischiosa: esser vasto e diverso e insieme fisso: e svuotarmi così d'ogni lordura come tu fai che sbatti sulle sponde tra sugheri alghe asterie le inutili macerie del tuo abisso.
Page 18 - II paguro non guarda per il sottile se s'infila in un guscio che non è il suo. Ma resta un eremita. Il mio male è che se mi sfilo dal mio non posso entrare nel tuo.

Bibliographic information