La rosa dei Barbera

Front Cover
Giunti Editore - History - 320 pages
0 Reviews
La casa editrice Barbčra č stata fondata da Gaspero Barbčra a Firenze nel 1854 e acquistata da Renato Giunti negli anni sessanta del Novecento. Ha come marchio la rosa e l'ape col motto non bramo altr'esca, tratto da un verso di Petrarca: l'ape come instancabile vocazione al servizio del lettore, la rosa come emblema di grande eleganza. Piemontese, fiorentino: italiano!: cosě Cavour appellň Gaspero, patriota e capitano d'industria self made man, talent scout dal gran fiuto con l'occhio sempre puntato all'Europa. Dal Risorgimento all'Unitŕ d'Italia, dai difficili anni del Fascismo alla Repubblica nata dalla Resistenza, dagli anni del boom economico ad oggi: gli editori che si sono succeduti hanno dato la loro ben precisa impronta, fra tradizione e innovazione, fra vocazione letteraria e passione per la divulgazione storica e scientifica, fra promozione dei classici anche per le scuole e le grandi imprese editoriali di Galileo e Leonardo.
 

What people are saying - Write a review

We haven't found any reviews in the usual places.

Contents

PARTE PRIMA I Barbčra una famiglia di editori
13
Caratteri e figure della Casa Editrice e della Tipografia G Barbčra Una storia per immagini
i
PARTE SECONDA La Casa Editrice G Barbčra dopo i Barbčra
161
APPENDICI
227
Bibliografia essenziale
257

Other editions - View all

Common terms and phrases

Bibliographic information