La scrittura delle passioni: scienza e narrazione nel naturalismo europeo (Francia, Italia, Spagno) : atti del convegno internazionale di studi (Napoli, 30 e 31 gennaio 2004)

Front Cover
Maria Rosaria Alfani, Patricia Bianchi, Silvia Disegni
Marchese editore, 2009 - Literary Criticism - 189 pages
Denso di implicazioni ideologiche e ricadute testuali, il tema della scrittura delle passioni rappresenta uno snodo cruciale nella narrativa del secondo Ottocento europeo, fortemente segnata dallo sperimentalismo di Zola. Pressoché immediata fu la sua ricezione, profondamente originale la rilettura e la rielaborazione che fu data in Italia e in Spagna da parte di scrittori impegnati nella modernizzazione del linguaggio, consapevoli che sul terreno della narrazione si stesse disputando una partita decisiva tra progressismo e conservatorismo. Non era in gioco una questione puramente letteraria quanto l'urgenza di dar corpo e lingua a realtà nuove - quella dell'Italia postunitaria o quella della Spagna canovista - anche se tutto questo avvenne proprio nella letteratura e dalla letteratura, nell'affinarsi dei suoi strumenti di rappresentazione. Nel progetto di rinnovamento del linguaggio messo a punto dal naturalismo e dal verismo, la disamina delle passioni è il punto in cui convergono la battaglia contro i fantasmi del romanticismo e la pratica di una scrittura che prende a modello l'esattezza, la lucidità, la precisione della visione scientifica della realtà.
 

What people are saying - Write a review

We haven't found any reviews in the usual places.

Contents

M R A P B S D
9
Les enjeux de la description des passions dans lesthétique naturaliste
15
JeanLouis Cabanès
29
Adolfo Sotelo Vázquez
41
Silvia Disegni
54
romanzi e novelle
71
Assunta Polizzi
85
Marcial Rubio Árquez
95
Donatella Siviero
102
Grado
112
Clarín e le passioni di Vetusta
132
Mariella Muscariello
154
Yves Chevrel
176
Copyright

Common terms and phrases

Bibliographic information