La visione strategica. Contributi e percorsi per incrementare l'efficacia della pubblicità

Front Cover
Emanuele Gabardi
Franco Angeli, 2002 - Business & Economics - 368 pages
Perché tante campagne pubblicitarie non lasciano tracce nella mente dei destinatari? Perché molta creatività sembra fine a se stessa, finalizzata solo a stupire senza lasciare nulla nella mente del consumatore? Perché tanti annunci sono di una banalità che offende chi li guarda? Perché molte idee creative si assomigliano? Perché - in definitiva - larga parte della pubblicità viene fatta senza pensare a fornire benefici alla marca? La risposta è semplice: perché a monte non esiste una strategia. Oppure si tratta di una strategia molto debole. Questo libro vuole essere un invito a osservare e a pensare la pubblicità con uno "sguardo strategico", a riflettere sulla necessità di compiere un duro e approfondito lavoro di planning strategico per poter realizzare delle campagne pubblicitarie in grado di lavorare a favore delle marche. È una guida per il lavoro strategico in pubblicità, perché vi sono descritte le attività che precedono, delineano e seguono il lavoro creativo. È scritto da strategic planner o da persone che comunque dedicano larga parte della loro professione agli aspetti strategici della comunicazione, e presenta anche, in alcuni casi per la prima volta in assoluto, metodologie di lavoro utilizzate da alcune delle più importanti agenzie di pubblicità internazionali, esposte non solo da chi le applica, ma anche da chi ha contribuito al loro sviluppo.

What people are saying - Write a review

We haven't found any reviews in the usual places.

Bibliographic information