Le coperture delle aree archeologiche: Museo Aperto

Front Cover
Gangemi Editore spa - Architecture - 338 pages
0 Reviews
L'Istituto Centrale per il Restauro e l'ENEA hanno portato a termine un innovativo progetto di ricerca che, mediante un approccio interdisciplinare ed impiegando gli strumenti giā messi a punto nel caso della Carta del Rischio del Patrimonio Culturale, ha consentito di individuare i maggiori fattori di rischio chimico, biologico e fisico che entrano in gioco nella conservazione dei siti archeologici. La ricerca ha inoltre consentito di definire i criteri da seguire nel corso della progettazione di queste strutture, alle quali in molti casi č affidata la salvaguardia dei siti archeologici. Nel corso della ricerca sono state progettate coperture protettive innovative per la Villa di Arianna di Castellammare di Stabia e per il sito di Punta D'Alaca a Vivara. Quale esempio dimostrativo č stata realizzata la copertura nella Villa di Arianna.
 

What people are saying - Write a review

We haven't found any reviews in the usual places.

Contents

Indice
9
Responsabile del Progetto SERGIO OMARINI ENEA
13
G Accardo
22
Cacace S DAgostino A M Ferroni M C Laurenti
65
Ferroni M C Laurenti
78
LUOGHI DELLA SPERIMENTAZIONE SCIENTIFICA
113
Premessa metodologica
135
LAVORO I C
179
STITUTO
209
LAVORO ENEA
271
COLLABORAZIONI E CONSULENZE PER LATTIVITĀ SCIENTIFICA
313

Other editions - View all

Common terms and phrases

Bibliographic information