Le vie della felicità

Front Cover
Bur, Nov 7, 2012 - Fiction - 166 pages
Il discorso della montagna, e soprattutto la parte dedicata alle beatitudini, nonostante la sua complessità è uno dei passaggi più amati e citati dei vangeli. Ma che senso hanno al giorno d'oggi queste parole? Enzo Bianchi ce ne offre un'interpretazione toccante e ispirata, in cui ci fa comprendere come l'invito alla gioia di Gesù - "rallegratevi ed esultate, perché grande è la vostra ricompensa nei cieli" - mostri la sua caparra già nel presente. Vivendo le beatitudini, infatti, pur con tutti i nostri limiti e peccati, possiamo sperimentare già qui e ora la felicità che consiste nel vivere come Gesù e con lui. "È lui che ti indica il tesoro, ed è lui stesso il tesoro per te" come ricorda Gregorio di Nissa. E in questo messaggio di speranza del priore di Bose, proprio Gesù, che in-segna un cammino di gioia, è la nostra beatitudine che apre tutti i giorni davanti a noi le vie della felicità cui anela ogni essere umano.
 

What people are saying - Write a review

We haven't found any reviews in the usual places.

Contents

Section 1
Section 2
Section 3
Section 4
Section 5
Section 6
Section 7
Section 8
Section 9
Copyright

Other editions - View all

Common terms and phrases

About the author (2012)

Enzo Bianchi è fondatore e priore della Comunità Monastica di Bose e collabora con “La Stampa”, “la Repubblica” e “Avvenire”. È autore di numerosi testi che traducono la spiritualità biblica e la grande tradizione cristiana nel mondo di oggi, tra cui ricordiamo Cristiani nella società (2003), Ero straniero e mi avete ospitato (2006) e Dio, dove sei? (2009), tutti disponibili in BUR.

Bibliographic information