Lupara nera: La guerra segreta alla democrazia in Italia 1943-1947

Copertina anteriore
Che ruolo svolsero i servizi segreti americani nell’Italia degli anni ’43-’47? Le gerarchie vaticane spinsero per una svolta antidemocratica in risposta alla “minaccia comunista”? E lo spionaggio nazifascista cessò di operare nella primavera del ’45? A più di sessant’anni dalla fine del secondo conflitto mondiale, Casarrubea e Cereghino analizzano migliaia di documenti dell’intelligence angloamericana desecretati dopo il 2000, e tracciano una storia segreta rimasta sepolta per decenni negli archivi dell’Oss statunitense e del War Office britannico. Da queste carte emerge un affresco impressionante tra l’agonia del ventennio mussoliniano e l’inizio della guerra fredda, anni in cui nasce la “santissima trinità”, il patto infame tra poteri mafiosi, servizi segreti atlantici e neofascismo. Lupara nera è un testo indispensabile alla comprensione dell’Italia di ieri e, soprattutto, di oggi.

Cosa dicono le persone - Scrivi una recensione

Recensione dell'utente - Segnala come inappropriato

Sono il Figlio del Principe Michele Bonanno di Linguaglossa e Vi posso dire due cose che chiariscono che questo libro non é ben documentato. Prima che non si può dare a mio Padre la colpa di aver organizzato un attentato contro il PCI a Siracusa durante la guerra perché per il Suo carattere non avrebbe ucciso nessuno e secondo perché tra il 1942 ed il 1946 non si é spostato da Roma per andare in Sicilia. Uno volta provò in macchina nel '45 e ritorno in dietro ferito a sud di Napoli da un americano che lo malmenò per farlo scendere da una macchina.
Si occupò di indipendentismo Siciliano ma non di mafia.
 

Altre edizioni - Visualizza tutto

Informazioni sull'autore (2012)

Giuseppe Casarrubea è scrittore e storico siciliano.Per Sellerio ha scritto Intellettuali e potere in Sicilia (1983). È autore di Portella della Ginestra (Franco Angeli, 1997). Per Bompiani ha pubblicato Storia segreta della Sicilia (2005) e con Mario J. Cereghino Tango Connection (2007). È presidente dell’associazione “Non solo Portella” e dirige a Partinico (Palermo) l’archivio “G. Casarrubea”, dedicato alla memoria di suo padre. www.casarrubea.wordpress.com

Mario J. Cereghino si occupa di archivi britannici e statunitensi. Vive e lavora tra l’Europa e l’America Latina. Collabora con il quotidiano “la Repubblica”. Per Bompiani ha pubblicato con Vincenzo Vasile Che Guevara Top Secret (2006), con Giuseppe Casarrubea Tango Connection (2007).

Informazioni bibliografiche