Macello

Front Cover
Einaudi, 2004 - Poetry - 93 pages
0 Reviews
Una raccolta di poesie che è macabro resoconto di un viaggio, attraversato da sensi di colpa e da una implorazione di spiritualità, in quelle sale inondate di sangue dove si macellano gli animali, "dove si esibisce la morte". Uno spazio di morte in cui i corpi degli animali diventano quarti di carne e mucchi di ossa. Le crude immagini di un mattatoio dove quasi ogni verso ha un suo ictus determinato da una provocazione lessicale, che è poi una provocazione tonale, quindi psicologica, ed è anche soprattutto un'immagine visiva. Nel "Macello" di Ferrari la carne è calda, pulsante, liquorosa: il suo espressionismo è lontano dal freddo nichilismo di Gottfried Benn, è più lombardo, testoriano.

What people are saying - Write a review

We haven't found any reviews in the usual places.

Contents

Section 1
5
Section 2
11
Section 3
19
Section 4
20
Section 5
21
Section 6
23
Section 7
25
Section 8
26
Section 18
51
Section 19
55
Section 20
59
Section 21
65
Section 22
66
Section 23
70
Section 24
73
Section 25
77

Section 9
30
Section 10
31
Section 11
34
Section 12
37
Section 13
39
Section 14
43
Section 15
45
Section 16
49
Section 17
50
Section 26
80
Section 27
81
Section 28
82
Section 29
83
Section 30
86
Section 31
87
Section 32
88
Copyright

Other editions - View all

Bibliographic information