Madame Bovary

Front Cover
Feltrinelli Editore, 2001 - Fiction - 338 pages
3 Reviews
La storia della signora Bovary, una povera adultera malata di sogni impossibili, che scende la scala della sua degradazione fino al suicidio, Ŕ, scriveva Garboli, solo in apparenza la storia di una vita mancata: dominata dalla fatalitÓ, dotata di una cieca e meccanica articolazione, Emma Bovary Ŕ piuttosto il ritratto statico, marmoreo, della mancanza della vita. L'introduzione di questa edizione Ŕ a cura dello psicanalista Roberto Speziale Bagliacca che concentra la sua attenzione sulla figura di Charles Bovary, che appare un "masochista morale di alto lignaggio che, con un sadismo perfettamente camuffato, contribuisce in maniera determinante al suicidio di Emma".
 

What people are saying - Write a review

User Review - Flag as inappropriate

Gustave Flaubert
MADAME BOVARY
Gustave Flaubert nasce nel 1821, figlio di un chirurgo, impara a conoscere sin da piccolo il mestiere del padre. Nonostante ci˛ prende una strada totalmente diversa dedicandosi alla scrittura.
Scrive nel 1857 “Madame Bovary”, un romanzo realista, che verrÓ giudicato un oltraggio alla morale, questo costerÓ a Flaubert un processo.
Il libro Ŕ ambientato nella provincia francese della metÓ dell'Ottocento: parla della vita di una giovane donna, Emma Rouault, che viene data in sposa a un medico mediocre, Charles Bovary. All'inizio vive nell'illusione di aver con il suo compagno un intensa storia d'amore come quelle che si leggono nei romanzi, ma ne rimane delusa.
Emma inizia a sognare la vita lussuosa di palazzo, ma continua a vivere nella piccola cittadina di provincia. Intraprende diverse relazioni con degli uomini, quasi alla ricerca di qualcosa di diverso dalla solita vita monotona, nemmeno la nascita di una figlia migliora il suo stato di depressione. Finisce inoltre indebitata con un usuraio della provincia che la ricatta. La giovane donna ritrovandosi davanti a una vita per la quale, a suo parere, non vale pi¨ la pena di vivere non regge e trova la morte avvelenandosi. Il marito disperato per la perdita della moglie si toglie la vita lasciando la figlia orfana e ridotta in miseria.
Flaubert in quest'opera utilizza un criterio di descrizione del personaggio molto particolare, Emma viene presentata al lettore pi¨ attraverso il suo carattere e il suo comportamento che tramite una descrizione fisica. Lo scrittore lascia a chi legge il piacere di immaginarsi la protagonista aiutandosi con la fantasia e con i pochi particolari del suo aspetto fisico riportati nel libro.
“Madame Bovary” Ŕ un romanzo che tenta di descrivere le sensazioni di fallimento e frustrazione che derivano dai sogni e le aspettative irrealizzati. Spesso le persone fantasticano molto su qualcosa che vorrebbero si realizzasse e non fanno caso a quante cose belle e concrete le circondano, dovremmo guardare dentro di noi e cercare i nostri interessi e quello in cui crediamo veramente. Nel libro, Emma, smette di suonare e disegnare senza pensare che queste abilitÓ avrebbero potuto essere per lei fonte di gioia, il suo fallimento personale non deriva dal fatto di non essere riuscita a realizzare il suo sogno ma dal suo comportamento che anteponeva i sogni alla realtÓ.
Quest'opera riesce a spiegare nei minimi particolari le sensazioni provate da una giovane donna che non si sente realizzata, un libro che descrive nei minimi particolari tutto ci˛ che accade e circonda la protagonista per sottolineare il suo stato di depressione e fallimento che si rispecchia anche nell'ambiente che la circonda.
 

Contents

12
43
Vili
124
217
327
Copyright

Other editions - View all

Common terms and phrases

References to this book

All Book Search results »

Bibliographic information