Marci, sporchi e imbecilli. Attraverso la rivolta punk

Front Cover
Castelvecchi, 2005 - Music - 174 pages
0 Reviews
Questo libro Ŕ un ruggito contro la falsa credenza che vuole il punk, a vent'anni dalla sua comparsa, morto e sepolto. Con lo stile incalzante di un reportage d'avventura, con il linguaggio beffardo e irriverente della strada, Ŕ qui descritta la vivacitÓ caotica del panorama subculturale londinese che restituisce il punk alla sua reale essenza fatta di volgaritÓ, rozzezza, violenza, ma anche di spontaneitÓ, di immediatismo creativo espresso fuori da qualsiasi regola e convenzione. Una critica feroce contro i cultori da museo della moda e della "cultura" punk che non risparmia neppure il suo massimo simbolo: la band dei Sex Pistols.
 

What people are saying - Write a review

We haven't found any reviews in the usual places.

Selected pages

Contents

Section 1
8
Section 2
25
Section 3
44
Section 4
62
Section 5
79
Section 6
96
Section 7
112
Section 8
129
Section 9
147
Section 10
164
Section 11
167
Copyright

Other editions - View all

Common terms and phrases

References to this book

All Book Search results »

Bibliographic information