Massoneria e religioni civili: cultura laica e liturgie politiche fra XVIII e XX secolo

Front Cover
Il mulino, 2008 - History - 327 pages
0 Reviews
Nell'affrontare un nuovo capitolo di storia della massoneria, Conti concentra la propria attenzione non sulla vita interna delle logge, ma sulla loro proiezione nella sfera pubblica e su quell'insieme di liturgie che, nel nome del laicismo e del progresso, alimentarono una forma di vera e propria religione civile. Dopo un'analisi del rapporto fra la massoneria e la politica, la questione educativa e il movimento pacifista, sono descritti il suo irradiamento nei paesi del Mediterraneo e la sua penetrazione nel capitalismo imprenditoriale e finanziario; è quindi evidenziato il ruolo da essa svolto nella costruzione del mito del Risorgimento e in particolare del culto di Mazzini e Garibaldi. Infine, nella gestione della morte e dei rituali funebri di personaggi illustri, massoni e non, l'autore intravede una chiave di lettura per comprendere la nascita delle religioni politiche dell'età contemporanea.

From inside the book

What people are saying - Write a review

We haven't found any reviews in the usual places.

Contents

Introduzione p
7
Massoneria e radicalismo in Europa dalletà
25
Fra Oriente e Occidente Le logge massoniche
59
Copyright

6 other sections not shown

Common terms and phrases

Bibliographic information