Moneta mercanti banchieri: i precedenti greci e romani dell'euro : atti del Convegno internazionale : Cividale del Friuli, 26-28 settembre 2002

Front Cover
Gianpaolo Urso, Fondazione Niccolò Canussio
ETS, 2003 - Business & Economics - 320 pages
Lo sviluppo dell'economia monetaria determina presto diversi tentativi di imporre una "moneta unica": da quella del nomos italiotikos nella Magna Grecia, alla dracma attica della lega ateniese, a quella, subito abbandonata, dell'Anfizionia delfico-pilaica. Il piede attico, ripreso dalle monete di Alessandro, continua fino all'impero romano, quando la dracma con peso ridotto viene equiparata al denario, la cui diffusione porta alla nascita di un'area monetaria unitaria e integrata. La creazione del solidus costantiniano apre infine una prospettiva nuova sul rapporto fra la caduta dell'impero e l'attrattiva esercitata, sui barbari dall'esercito di Roma, dalla moneta con cui venivano pagati, stimolo di nuove invasioni.

From inside the book

What people are saying - Write a review

We haven't found any reviews in the usual places.

Contents

GIANCARLO MAZZOLI La moneta nellimmaginario latino 2bò
245
John BODEL Omnia in nummis money and the monetary economy
271
FRANCESCA LAMBERTI Ricchezze e patrimoni femminili in Apuleio
301
Copyright

Common terms and phrases

Bibliographic information