NanÓ

Front Cover
Bur - Fiction - 490 pages
0 Reviews
Nana Coupeau Ŕ fuggita dalla sua famiglia e dalla miseria. Diventata attrice, si diverte a umiliare i suoi spasimanti, primo fra tutti il conte Muffat che la mantiene principescamente. Incapace di amare altri che il suo bambino, avida di lusso e di piaceri, Nana finisce coll'essere abbandonata da Muffat e col rovinarsi economicamente. MorirÓ di vaiolo, mentre nelle strade echeggia l'annuncio della dichiarazione di guerra alla Prussia.
 

What people are saying - Write a review

We haven't found any reviews in the usual places.

Selected pages

Contents

Introduzione
Cronologia
Bibliografia
NanÓ
Sommario
Copyright

Other editions - View all

Common terms and phrases

About the author (2011)

╔mile Zola (1840 – 1902) o dell’osservare. Resta presto orfano e trascorre l’infanzia in povertÓ. Trova lavoro presso la casa editrice Hachette, fa il giornalista, nel 1898 prende posizione a favore di Dreyfus e lancia il suo J’accuse, che gli costa la condanna a un anno di carcere. Nel corso del tempo osserva la societÓ francese con un’accuratezza impressionante. I suoi romanzi (La bestia umana, Germinal, Al paradiso delle signore) sono radiografie della societÓ nelle quali il metodo sperimentale delle scienze viene trasferito in letteratura. Muore soffocato dalle esalazioni di una stufa. Le sue spoglie sono conservate al Pantheon.

Bibliographic information