Napoli cosmopolita: viaggiatori e comunitÓ straniere nell'Ottocento

Front Cover
Electa Napoli, 2002 - Travel - 141 pages
Napoli, nel XIX seolo, non Ŕ pi¨ unicamente quel "Paradiso abitato da demoni", noto ai visitatori del passato: Ŕ una metropoli di 450.000 abitanti, a volte, pericolosa e ostile. ╚ il motivo di fondo per cui, chi desidera vivere e lavorare nella capitale per periodi pi¨ lunghi si tiene in qualche modo a distanza dalla cittÓ vera e propria, dando vita a luoghi extraterritoriali: l'hotel britannico, il club svizzero, il ristorante tedesco, la chiesa evangelica franco-tedesca. Allo stesso tempo Napoli esercita un fascino irresistibile sugli ospiti pi¨ curiosi di novitÓ. Nel corso del secolo assume sempre maggior peso la comunitÓ degli artisti e dei letterati, cui si aggiungono gli uomini d'affari, tedeschi, inglesi, francesi e tedeschi.

From inside the book

What people are saying - Write a review

We haven't found any reviews in the usual places.

Contents

Premessa
Metropoli mostro metropoli meravigliosa Napoli meta di viaggio
Verso la modernitÓ Lera della celeritÓ
Copyright

4 other sections not shown

Common terms and phrases

Bibliographic information