Oasi di italianitÓ: la Libia della colonizzazione agraria tra fascismo, guerra e indipendenza (1935-1956)

Front Cover
SocietÓ editrice internazionale, 1996 - Political Science - 298 pages
0 Reviews
La disoccupazione della manodopera agricola in Italia, a dispetto di tutti i programmi di autarchia, rappresenta per il fascismo un problema cruciale, potenzialmente pericoloso per l'aumentare progressivo di una massa di diseredati ai limiti della sopravvivenza. Un significativo tentativo di soluzione dei problemi Ŕ stato elaborato nel 1934 dall'INFPS allora presieduto da Giuseppe Bottai, per "la valorizzazione agraria a scopo demografico della Tripolitania". Il progetto, cui il governatore della Libia Italo Balbo si disse molto interessato, prevedeva un "regolare programma di immigrazione di famiglie coloniche metropolitane". Impresa economicamente disastrosa e politicamente ambigua.

From inside the book

What people are saying - Write a review

We haven't found any reviews in the usual places.

Contents

n La prima esperienza di colonizzazione dellIstituto nazio
16
la colonizzazione demografica dellanno xvi
50
lizzazione
57
Copyright

6 other sections not shown

Common terms and phrases

Bibliographic information