Ore di scuola e tempi della vita: una ricerca sull'uso del tempo nella scuola dell'obbligo

Front Cover
Franco Angeli, 1997 - Education - 207 pages
Il tempo Ŕ una dimensione fondamentale della vita quotidiana, dell'esperienza esistenziale e dell'identitÓ dei soggetti in una societÓ via via pi¨ complessa e polivalente.In rapporto con i processi di socializzazione e di formazione, esso assume la doppia valenza di tempo socialmente e istituzionalmente dedicato ai processi educativi e di tempo assoggettato alla distribuzione e allocazione di questi processi negli spazi di vita dei soggetti.Nell'infanzia e nell'adolescenza il tempo destinato alla formazione assume un'evidente prevalenza, e in gran parte si identifica con il tempo-scuola.In questa fase la dimensione temporale, nel suo doppio significato di contenuto (tutta la cultura e il sapere scientifico, nei loro diversi approcci disciplinari, assumono scansioni cronologiche) e di contenitore (l'anno, le settimane e le ore scandiscono, spesso rigidamente, gli spazi dell'insegnamento/apprendimento) si identifica con la stessa crescita identitaria dei soggetti, e tuttavia finisce con l'essere regolata e regolamentata altrove, con fini e strumenti ad essi esterni e quasi sempre estranei.Il risultato di questa ricerca sull'uso e sulla percezione del tempo scolastico ed extra scolastico da parte di alunni della scuola media dell'obbligo e delle loro famiglie, Ŕ la rappresentazione di una realtÓ eterogenea e per molti aspetti contraddittoria, e un quadro piuttosto sconfortante della colonizzazione del tempo adolescenziale da parte degli adulti (nella famiglia, attraverso i mass media e l'industria culturale, ma anche nella scuola, con la successione rigida delle materie nell'orario scolastico), di cui i giovani protagonisti sembrano essere giÓ pienamente consapevoli, tanto da chiedere esplicitamente non solo di poter vivere in modo pi¨ autonomo il loro tempo di vita quotidiana, ma di riappropriarsi almeno in parte anche delle ore di scuola [Testo dell'editore].

What people are saying - Write a review

We haven't found any reviews in the usual places.

Bibliographic information