Otium e negotium: da Petrarca a Scipione Ammirato

Front Cover
Palomar, 2007 - Literary Criticism - 416 pages
La complessa realtÓ dell'Umanesimo e del Rinascimento Ŕ qui ripercorsa privilegiando linee interpretative e figure cardine dell'epoca mediante l'esplorazione di alcuni emblematici motivi della letteratura quattro-cinquecentesca, come quello della solitudine, della 'fortuna' e del sogno. L'analisi riportata si sviluppa lungo l'asse tematico del lavoro intellettuale, colto nella dilemmatica antitesi tra otium e negotium, da Petrarca a Scipione Ammirato.

From inside the book

What people are saying - Write a review

We haven't found any reviews in the usual places.

Contents

Section 1
7
Section 2
11
Section 3
13
Copyright

3 other sections not shown

Common terms and phrases

Bibliographic information