Il Paradiso perduto di Giovanni Milton

Front Cover
Aracne, 2008 - Language Arts & Disciplines - 454 pages
0 Reviews
A Paolo Antonio Rolli, intellettuale eclettico nella Londra del Settecento, spetta il merito, scarsamente riconosciuto, di precursore e fautore degli scambi letterari tra Italia e Gran Bretagna. Egli si colloca d'altronde nella scia di quella temperie culturale che, già dal secolo XVII, aveva visto la lingua italiana diventare fulcro della formazione culturale anglosassone; tendenza che in John Milton aveva trovato il suo più illustre rappresentante. Oltre a Rolli poeta, librettista ed editore-filologo, esiste anche un Rolli traduttore. Il più importante suo lavoro traduttivo rimane la prima versione italiana del Paradise Lost di John Milton, che lo impegnò per circa quindici anni. L'opera, pionieristica per l'epoca, costituisce una pietra miliare nell'ambito delle traduzioni settecentesche. Del Paradiso Perduto, tradotto da Paolo Antonio Rolli, viene qui proposta la prima edizione critica.

From inside the book

What people are saying - Write a review

We haven't found any reviews in the usual places.

Contents

Premessa
9
Genesi
22
Tavola delle edizioni reperite
37
Copyright

3 other sections not shown

Other editions - View all

Common terms and phrases

Bibliographic information