Pensare la città contemporanea: il nuovo piano regolatore di Roma

Front Cover
Laterza, 2003 - Architecture - 236 pages
0 Reviews
Nel 1993, con l'elezione dei sindaci, si è aperta una nuova fase per il governo delle città italiane. La continuità della gestione e l'autorevolezza dei sindaci sono divenute condizioni indispensabili per impostare nuove politiche della città, per migliorare la qualità della vita, costruire le condizioni per nuove funzioni urbane e inserire il sistema italiano nella rete internazionale, recuperando un palese ritardo storico rispetto all'Europa. La redazione del nuovo strumento urbanistico di Roma, adottato dal consiglio comunale nel 2003, dimostra, seppure tra molte difficoltà oggettive e soggettive, una grande volontà innovativa dell'amministrazione.

From inside the book

What people are saying - Write a review

We haven't found any reviews in the usual places.

Contents

pianificazione romana p 5 3 Roma laboratorio urbanistico p
7
Gli assunti del nuovo piano urbanistico
98
che della giunta Veltroni alla proposta di piano p 187 3 Le prospettive del piano
192
Copyright

2 other sections not shown

Common terms and phrases

References to this book

Bibliographic information