Quando č la rivoluzione

Front Cover
Baldini Castoldi Dalai, 2008 - Fiction - 311 pages
1 Review
Roma, anni Settanta: i militanti dell'Unione dei comunisti italiani, conosciuti come il gruppo di Servire il popolo, occupano L'Antico Girarrosto, ristorante dove sta per avere inizio la festa nuziale di due ragazzi di borgata, Serena e Canio, tra i cui invitati c'č anche Drupi, idolo della sposina. La voce di Claudio Villa con la sua versione di "Bandiera rossa" č il segnale dell'improvvisata rivoluzione. Ma presto ai commensali - tra cui Stelvio Perilli, papā di Serena, la maga etrusca Lady Ferocia, Padre Maurilio Ancona (che travestito da cameriere si getterā nell'impresa impossibile di trovare soccorsi a Castelgandolfo bussando alle porte del Papa), il dobermann neofascista Athanor - si uniscono altri personaggi. Prima fra tutti Marinella Cacciavillani, dama di un prestigioso salotto dove č di casa persino Moravia (reduce dalla realizzazione di un reportage sulla Cina di Mao), oltre a Mario Schifano, al fantasma di Ornella Muti. Una storia comica, che culminerā quando l'intera comitiva traslocherā negli stabilimenti di Cinecittā, dove nel frattempo giunge persino il Papa...

From inside the book

What people are saying - Write a review

We haven't found any reviews in the usual places.

Contents

Section 1
11
Section 2
74
Section 3
84
Copyright

18 other sections not shown

Common terms and phrases

Bibliographic information