Racconti di New York

Front Cover
Bur, 2010 - Fiction - 183 pages
0 Reviews
Sono storie frizzanti e acide, quelle raccolte in questa antologia. Storie di feroce desiderio, di sogni mal governati, di ambizioni frustrate ma eternamente rinascenti. Troppo "dark" per essere semplici commedie di costume, troppo intense per non toccare corde profonde in ogni lettore, portano sulla scena un variegato manipolo di personaggi, i più diversi fra loro. Le loro vite si agitano tra gli elitari paesaggi suburbani dei dintorni di New York, modellati sull'area residenziale di Sneden Landing, sull'Hudson, dove la Brennan stessa abitò diversi anni insieme al marito. Che si tratti di raffinati e ipocriti critici letterari del jet set newyorchese, di iper-affettate signore dell'alta borghesia americana, o di affrante e pettegole donne di servizio, i protagonisti dipinti dalla Brennan hanno in comune l'ostinazione sublime, fatale o ridicola con cui inseguono il proprio desiderio e la sua soddisfazione. A dispetto del mondo. Postfazione di John Updike.
 

What people are saying - Write a review

We haven't found any reviews in the usual places.

Contents

Lanacronismo
Il burlone
Lo scaldino
Il caminetto divino
Il ballo della servitù
Voci dalla città
La solitudine della loro espressione
Lascensore buio
I figli dei fiori
Il buon Adano
Un giovanotto con un menù
Scelta dolorosa
Ludvík Vaculík
Lappartamento di Howard
Voci da una città triste di John Updike
Indice

Al bar del Grosvenor
Una signora perduta

Other editions - View all

Common terms and phrases

Bibliographic information