Rime di F. Petrarca, Volume 1, Part 2

Front Cover
Presso l'editore, 1821
 

What people are saying - Write a review

We haven't found any reviews in the usual places.

Other editions - View all

Common terms and phrases

Popular passages

Page 405 - Quali per vetri trasparenti e tersi, O ver per acque nitide e tranquille, Non sì profonde che i fondi sien persi, Tornan de...
Page 437 - Li ruscelletti che de' verdi colli Del Casentin discendon giuso in Arno, Facendo i lor canali freddi e molli, Sempre mi stanno innanzi e non indarno; Che l' imagine lor via più m' asciuga3 Che 'l male ond' io nel volto mi discarno : La rigida giustizia che mi fruga Tragge cagion del luogo ov' io peccai A metter più li miei sospiri in fuga.
Page 440 - La molta gente e le diverse piaghe Avean le luci mie si inebriate, Che dello stare a piangere eran vaghe.
Page 409 - Ch' ei fu dell' alma Roma e di suo impero Nell' empireo ciel per padre eletto : La quale e '1 quale (a voler dir lo vero) Fur stabiliti per lo loco santo, U' siede il successor del maggior Piero.
Page 437 - Udir come le schiatte si disfanno, Non ti parrà nuova cosa né forte, Poscia che le cittadi termine hanno. Le vostre cose tutte hanno lor morte, SI come voi; ma celasi in alcuna Che dura molto, e le vite son corte.
Page 400 - L' anima semplicetta, che sa nulla; Salvo che, mossa da lieto fattore, Volentier torna a ciò che la trastulla. Di picciol bene in pria sente sapore; Quivi s'inganna, e dietro ad esso corre, Se guida o fren non torce il suo amore.
Page 534 - Esce di mano a Lui che la vagheggia, Prima che sia, a guisa di fanciulla Che piangendo e ridendo pargoleggia, L'anima semplicetta che sa nulla, Salvo che, mossa da lieto Fattore, Volentier torna a ciò che la trastulla.
Page 370 - Come la carne gloriosa e santa Fia rivestita, la nostra persona Più grata fia, per esser tutta quanta. 45 Perchè s' accrescerà ciò che ne dona Di gratuito lume il sommo Bene; Lume ch' a Lui veder ne condiziona : Onde la vision crescer conviene, Crescer l' ardor che di quella s' accende, 50 Crescer lo raggio che da esso viene.
Page 825 - S'i' era sol di me quel che creasti novellamente, amor che '1 ciel governi, tu '1 sai, che col tuo lume mi levasti.
Page 366 - ... conviene, la quale guida quello con freno e con isproni, come buono cavaliere. Lo freno usa quando elli caccia, e chiamasi quello freno temperanza, la quale mostra lo termine...

Bibliographic information