Saggi critici

Front Cover
Tip. del giornale "Il Tempo,", 1880 - Drama - 184 pages
 

What people are saying - Write a review

We haven't found any reviews in the usual places.

Selected pages

Contents

Other editions - View all

Common terms and phrases

Popular passages

Page 28 - Tis true : there's magic in the web of it : A sibyl, that had number'd in the world The sun to course two hundred compasses, In her prophetic fury sew'd the work ; The worms were hallow'd that did breed the silk ; And it was dyed in mummy which the skilful Conserved of maidens
Page 114 - Avevo dunque trattato con quella numerosa e tumultuante popolazione di pescatori, di marinari e donnicciuole, che altro luogo non hanno di conversazione se non la pubblica via. Conoscendo i loro costumi, il loro linguaggio, il loro brio, e la loro malizia, mi trovavo in istato di dipingerli; e nella capitale, non più...
Page 30 - Chi ruba un corno, un cavallo, un anello E simil cose, ha qualche discrezione: E' potrebbe chiamarsi Ladroncello; Ma quel che ruba la riputazione E delle altrui fatiche si fa bollo, Si può chiamare assassino e Ladrone; E di tanto più odio e pena è degno Quanto del tronco autore ha meno ingegno.
Page 95 - Su via (continuavo sempre nelle mie tacite riflessioni), ecco forse il momento di tentar quella riforma avuta in mira da sì lungo tempo. Sì, bisogna maneggiare soggetti di carattere; sono essi la sorgente della buona commedia : da questi appunto incominciò la sua carriera il gran Molière, e felicemente giunse a quel grado di perfezione, dagli antichi solamente indicatoci, e non eguagliato ancor dai moderni.
Page 78 - A riprenderla, subito ch' ho detto Nuova, senza ascoltarne mezzo o fine : Che tale impresa non gli par suggetto Delli moderni ingegni, e solo stima Quel, che gli antiqui han detto, esser perfetto.
Page 110 - Boerio (loc. cit.) riferisce questa filastrocca contatoria, che non si trova in altre raccolte : Pea, pea, pea, Son de dona Ana Marea. Per cento e cinquanta, Sentai su una banca, Per uno, per do, per tre, per quatro. Per cinque, per sie, per sete, per <xo, Tira drento quel eh...
Page 78 - Nova comedia v'appresento, piena di vari giochi, che né mai latine né greche lingue recitarne in scena.
Page 125 - Da Venezia lontan do mile mia No passa dì che no me vegna in mente El dolce nome de la patria mia Kl linguazo ei costumi de la gente.
Page 85 - II vostro charo charatere mi hano molto conzolata; perché quando mi dite che state bene chuesta è per me la più gran allegreca, che posso avere. BR mi hano dato da parte vostra la chordela, e la schatola, e vi ringrasio; ma non vorei che 171 voi credete, ch'io sono portata per i regali.
Page 89 - E sora tuto semo tanto fedeli e sfegatai per la nostra patria, che sparzeressimo per éla el sangue, e faressimo custion co tuto el mondo, se sentissimo a dir mal de la nostra Venezia, che xe la regina del mar...

Bibliographic information