Sono un bullo, quindi esisto. I volti della violenza nella ricerca della felicitÓ

Front Cover
FrancoAngeli, 2012 - Education - 176 pages
0 Reviews
Le opinioni formulate da insegnanti, educatori a vario titolo o dalla "gente comune" spesso riducono un fenomeno complesso come quello del bullismo alla presunta cattiveria di alcuni ragazzi o allo smarrimento di valori e sentimenti. Certi comportamenti complessi vengono descritti attraverso spiegazioni semplicistiche, scarsamente supportate da studi e ricerche sulle relazioni che intercorrono all'interno dei vari sistemi (scuola, famiglia, societÓ). Non Ŕ raro riscontrare pregiudizi o opinioni (per esempio, "questi ragazzi sono dei diversi, incapaci di avere dei rapporti normali con i coetanei, con la famiglia o con gli insegnanti"), che favoriscono, attraverso etichettazioni arbitrarie, la messa in atto di comportamenti legati al cosiddetto bullismo. Tali comportamenti vengono talvolta fatti derivare da un presunto cambiamento antropologico dei giovani, definiti "figli del nichilismo", privi di ogni traccia di pensiero riflessivo, di sentimenti e di morale. Si tratta di "veritÓ" quasi indiscutibili, che si configurano come spiegazioni/giustificazioni utili per nascondere o camuffare la realtÓ. Queste veritÓ fanno bene, liberano, riscattano, e mettono al sicuro. Ecco la conclusione che soddisfa tutti, o perlomeno tutti coloro che la pensano allo stesso modo: bulli si nasce, dato che certi comportamenti sono riconducibili, a ben guardare, a fattori genetici e solo a quelli, coerentemente con alcuni programmi di ricerca che vanno oggi per la maggiore.
 

What people are saying - Write a review

We haven't found any reviews in the usual places.

Contents

Ringraziamenti
9
Introduzione
11
1 Una metapolitica per il superamento delle regole in ambito scolastico
13
2 Educazione alla violenza La costruzione delle emozioni disfunzionali in classe
17
gli studenti come protagonisti designati e la costruzione della loro realtÓ
23
4 Il processo diagnostico secondo lottica pedagogicorelazionale e i modelli di comportamento
36
5 Il bullismo visto attraverso lottica pedagogicorelazionale
43
6 Il conflitto irrisolvibile fra i diversi contesti di apprendimento
49
8 Gli studenti come protagonisti nella comunicazione efficace
75
9 Come fare pedagogia relazionale con i bambini
85
10 Spunti di riflessione analisi e discussione per la costruzione delle emozioni nel rapporto insegnamentoapprendimento
95
11 Educazione eo costruzione di emozioni funzionali
131
12 Considerazioni sullumano secondo la prospettiva pedagogicorelazionale
143
Bibliografia
167
QUESTO LIBRO TI ╚ PIACIUTO?
171
I NOSTRI CATALOGHI
172

7 La negoziazione secondo la prospettiva pedagogicorelazionale
54

Other editions - View all

Common terms and phrases

Bibliographic information