Storia del risorgimento politico d'Italia ...: 1849

Front Cover
N. Zanichelli, 1849 - Italy
0 Reviews
 

What people are saying - Write a review

We haven't found any reviews in the usual places.

Other editions - View all

Common terms and phrases

Popular passages

Page 8 - Affidiamo alla sua nota prudenza ed onestà di prevenire della nostra partenza il ministro Galletti, impegnandolo con tutti gli altri ministri non tanto per premunire i Palazzi, ma molto più le persone addette a Lei stessa che ignoravano totalmente la Nostra risoluzione.
Page 140 - Il cannone italiano, annunzio di battaglie e di riscatto, tuona di nuovo nelle pianure lombarde. All'armi. Tempo é di fatti, non di parole! le schiere repubblicane insieme alle subalpine e alle altre italiane combatteranno: non sia fra loro gara che di valore e di sacrifizi.
Page 240 - ... cittadini, viola a un tempo il diritto delle genti, gli obblighi assunti dalla nazione francese nella sua costituzione ei vincoli di fratellanza che dovrebbero naturalmente annodare le due repubbliche, protesta in nome di Dio e del Popolo contro l'inattesa invasione, dichiara il suo fermo proposito di resistere e rende mallevadrice la Francia di tutte le conseguenze.
Page 61 - Egli è noto che i più fervidi movitori del disegno sono i partigiani dell'unità assoluta e della repubblica. I quali, vedendo che le loro idee son ripulsate dal senno unanime della nazione, sperano di poterle introdurre sotto la maschera della Costituente. E si confidano per tal via di attuare i loro concetti, inducendo colle arti e col timore la futura Assemblea ad acclamar la repubblica italiana, e facendo che un piccolo stuolo di audaci sovrasti, come accade nei tempi di rivoluzione.
Page 120 - E quando la nostra fiducia fosse delusa, ciò non c'impedirebbe di ripigliare la guerra con ferma speranza della vittoria. Ma per vincere uopo è che all'Esercito concorra la Nazione; e ciò, o Signori, sta in voi. Ciò sta in mano di quelle provincie che sono parte così...
Page 374 - L'Assemblea dei rappresentanti dello Stato di Venezia. In nome di Dio e del popolo unanimemente Decreta : Venezia resisterà all'austriaco ad ogni costo. A tale scopo il presidente Manin è investito di poteri illimitati.
Page 54 - La forma del governo dello Stato romano sarà la democrazia pura, e prenderà il glorioso nome di Repubblica Romana.
Page 175 - Genova e -a dire al giovane re « che l'umiliazione del paese lo umilia. * che il nemico da lui tante volte affrontato in campo * sarà il suo tiranno ed il suo carnefice se riesce « ad imporgli patti ignominiosi ed a staccarlo dalla
Page 327 - Mazzini, giacché mi chiedete ciò che io voglio ve lo dirò: qui io non posso esistere per il bene della Repubblica che in due modi: o dittatore illimitatissimo, o milite semplice. Scegliete. Invariabilmente vostro G. Garibaldi».
Page 111 - Governo costituzionale si aggira sopra due cardini; il Re ed il Popolo. Dal primo nasce l'unità e la forza, dal secondo la libertà e il progresso della Nazione. Io feci e fo la mia parte, ordinando fra i miei popoli libere istituzioni, conferendo...

Bibliographic information