Storia della letteratura italiana. [With] Indice generale, Volume 1

Front Cover
 

What people are saying - Write a review

We haven't found any reviews in the usual places.

Selected pages

Contents

Other editions - View all

Common terms and phrases

Popular passages

Page 276 - Tra queste la più pregevole era una storia della romana repubblica dalla morte di Siila fino alla congiura di Catilina . Ma questa è perita ; e due altre brevi storie soltanto ci son rimaste , una della guerra de'Romani contro Giugurra, l'altra della congiura di Catilina.
Page xviii - La storia ancora de' mezzi che giovano a coltivare le scienze, non sarà trascurata; e quindi la storia delle pubbliche scuole, delle biblioteche, delle accademie, della stampa e di altre somiglianti materie avrà qui luogo. Le arti finalmente che diconsi liberali, col qual nome...
Page xxv - ... volumi precedenti. Io non so intendere come alcuni siano così difficili a confessare di avere errato ; quasi ciò non fosse stato comune anche a' più famosi scrittori. E non deesi egli scrivendo cercare il vero ? Se dunque tu non sei riuscito a scoprirlo, e un altro cortesemente te lo addita...
Page xv - ... nazioni contrapporre l'uguale. Ciò non ostante niuna di queste o di altre opere di somigliante argomento non ci offre un esatto racconto dell'origine, de' progressi, della decadenza, del risorgimento, di tutte in somma le diverse vicende che le lettere hanno incontrato in Italia. Esse sono comunemente storie degli scrittori anzi che delle scienze; e quelle a cui questo secondo nome può convenire, son ristrette soltanto oa qualche particolare provincia oa qualche secolo determinato.
Page xiv - all'Italia, e sfuggiamo il rimprovero, che i suoi scrittori ci fanno, di esser troppo invidiosi della sua gloria e di non voler riconoscere i nostri maestri. Convien confessarlo: a
Page xix - Galli al tempo della repubblica e dell'impero romano,1 ci avvertono che, se volessero usare de' lor dritti, potrebbono annoverare tra' loro scrittori tutti que' che furon nativi di quella parte d'Italia che da...
Page xvii - Ella è la storia della letteratura italiana, non la storia de" letterati italiani, ch'io prendo a scrivere. Quindi mal si apporrebbe chi giudicasse che di tutti gl'italiani scrittori e di tutte l'opere loro io dovessi qui ragionare e darne estratti e rammentarne le diverse edizioni. Io verrei allora a formare una...
Page xix - ... quando si parla della storia letteraria di una provincia, altro non si fa che rammentare la storia delle lettere e degli uomini dotti che in quella provincia fiorirono, qualunque fosse il paese da cui i lor maggiori eran venuti. A qual disordine si darebbe luogo nella storia, se si volesse seguire il sentimento de...
Page 60 - ... i forni, le cucine, le macine ed altri molti ministeri servili. Sull'esteriore della nave v'erano molte statue alte sei braccia, che rappresentavano Atlante, le quali tutte, secondo il loro ordine, sostenevano la mole del tavolato, ed il lavoro fatto a canaletti nelle cornici delle colonne». » Tutta la nave poi era adornata di proporzionate pitture, ed era munita di otto gran torri, che corrispondevano alla sua altezza, due in poppa, due in prora e le altre nel mezzo. A cadauna poi di queste...
Page 224 - Noftros, et tenui dedufta poemata filo : •Cum * fperamus eo rem venturam, ut, fimul atque -Carmina refcieris nos fingere, commodus ultro Arceflas, et egere vetes, et fcribere cogas.

Bibliographic information