Transliteracy visions. Come scrivono i bambini se la scuola è digitale: un caso di studio in one laptop per child

Front Cover
Ledizioni, 2011 - Computers
0 Reviews

La literacy è prerequisito della democrazia, in quanto essenziale alla partecipazione attiva, piena e consapevole del soggetto alla vita sociale. Per garantirne una consistente diffusione, le pratiche di lettura e scrittura sono, da sempre, al centro del sistema di insegnamento-apprendimento formale. Se non decresce il loro valore e la loro utilità al progresso individuale e sociale, le pratiche di lettura e scrittura sono però dinamiche e mutevoli nella loro essenza, in quanto necessariamente influenzate dal contesto, che è fluido e multiforme, perché interessato dai movimenti della storia, dalle influenze sociali, dall’evoluzione della tecnologia. Se per secoli, ad esempio, le attività di selezione, codifica, memorizzazione e trasmissione dell’informazione sono state compiute in modo individuale, utilizzando un testo prevalentemente alfabetico e lineare e distribuite su un supporto di tipo organico, oggi, la rivoluzione digitale ci pone di fronte a forme emergenti innovative di lettura e narrazione scritta, dalle caratteristiche proprie.

 

What people are saying - Write a review

We haven't found any reviews in the usual places.

Contents

Prefazione
9
MOBILE LEARNING
22
SCRITTORE E LETTORE
35
LA LETTURA
49
SCRIVERE E LEGGERE PROCESSI SOCIALI E COLLABORATIVI
61
LETTURA DIGITALE
75
LA SPECIFICITA DEL CAMPO DI RICERCA
88
CASE STUDY DATI IPOTESI
103
LEFFETTO MOTIVAZIONALE
117
LEGGERE E SCRIVERE
120
LA PUNTEGGIATURA
136
CONCLUSIONI
149
Copyright

Common terms and phrases

About the author (2011)

 

Bibliographic information