Ufficialmente dispersi

Front Cover
Marsilio, 1995 - Fiction - 180 pages
0 Reviews
E' una storia di oggi perché narra la guerra che i nostri padri hanno combattuto. E' una storia di oggi perché narra l'attesa senza speranza delle loro donne. Cinquant'anni dopo, grazie a dei documenti che Mosca rende pubblici, il Sottotenente, protagonista del romanzo, conoscerà la sorte di alcuni dei dispersi. Altri resteranno là, ignoti "caduti", per sempre sepolti nella neve. La trama si chiude. Ma del Sottotenente sopravvissuto e dei quattordici soldati del suo plotone resta la testimonianza silenziosa, pacata e angosciante contro ogni guerra, giusta o ingiusta che sia.

From inside the book

What people are saying - Write a review

We haven't found any reviews in the usual places.

Contents

Section 1
9
Section 2
27
Section 3
35
Copyright

11 other sections not shown

Other editions - View all

Common terms and phrases

Bibliographic information