Un europeo di provincia: Renato Serra

Front Cover
Il Mulino, 1993 - Literary Criticism - 278 pages
Renato Serra (1884-1915) studiò a Bologna con Carducci e lavorò come bibliotecario a Cesena, interrompendo la sua attività ordinaria per compiere qualche breve viaggio a Firenze, dove era in contatto con gli scrittori che si riunivano intorno alla "Voce". Il volume di Raimondi discute innanzitutto il metodo critico di Serra in rapporto all'estetica di Croce; analizza l'importanza della metafora della storia come "terra nuda"; cerca di formulare una ipotesi storicamente attendibile circa l'importanza della letteratura e delle parole nel costituirsi di un'etica collettiva; fornisce una serie di informazioni e riflessioni a proposito del modo in cui Serra rilesse D'Annunzio.

From inside the book

What people are saying - Write a review

We haven't found any reviews in the usual places.

Contents

Premessa p
7
Un debito non pagato
17
un simbolo
37
Copyright

7 other sections not shown

Common terms and phrases

Bibliographic information