Uno spasso. Testo polacco a fronte

Front Cover
Libri Scheiwiller, 2009 - Poetry - 107 pages
0 Reviews
Il poeta odierno Ŕ scettico e diffidente anche - e forse soprattutto - nei confronti di se stesso. Malvolentieri dichiara in pubblico di essere poeta quasi se ne vergognasse un po'. [...] Fino a non molto tempo fa, nei primi decenni del nostro secolo, ai poeti piaceva stupire con un abbigliamento bizzarro e un comportamento eccentrico. Si trattava per˛ sempre di uno spettacolo destinato al pubblico. Arrivava il momento in cui il poeta si chiudeva la porta alle spalle, si liberava di tutti quei mantelli, orpelli e altri accessori poetici, e rimaneva in silenzio, in attesa di se stesso, davanti a un foglio di carta ancora non scritto. PerchÚ, a dire il vero, solo questo conta. [...] Non ci sono professori di poesia. Se cosý fosse, vorrebbe dire che si tratta d'una occupazione che richiede studi specialistici, esami sostenuti con regolaritÓ, elaborati teorici arricchiti di bibliografia e rimandi, e infine diplomi ricevuti con solennitÓ. E questo a sua volta significherebbe che per diventare poeta non bastano fogli di carta, sia pure riempiti di versi pi¨ eccelsi - ma che Ŕ necessario, e in primo luogo, un qualche certificato con un timbro.
 

What people are saying - Write a review

We haven't found any reviews in the usual places.

Contents

INTRODUZIONE
Appello allo Yeti 1957
Ogni caso 1972
Copyright

Common terms and phrases

Bibliographic information