Vacca d'un cane

Front Cover
Feltrinelli Editore, 1995 - Fiction - 159 pages
0 Reviews
Dalla campagna Francesco si trasferisce in cittÓ. Arriva in una stazione sconosciuta e in una casa nuova, dove impara una nuova pronuncia per non essere straniero, perchÚ in cittÓ sono tutti signori e i padri d'inverno indossano i cappotti. Il futuro Ŕ la nuova periferia. La nebbia, la Padania con i suoi cibi e bevande, zamponi e lambruschi, e poi la scuola con il bidello, le tabelline di Suor Carmelina che porta tutti in chiesa, Coppi e Bartali, i primi balli, i 45 e i 33, il gruppo col quale suonare nelle balere, basso, chitarra e sax. Storie, personaggi e ricordi formano una saga popolare-contadina con un linguaggio assai curioso e sanguigno.
 

What people are saying - Write a review

We haven't found any reviews in the usual places.

Selected pages

Contents

Section 1
7
Section 2
9
Section 3
14
Section 4
23
Section 5
33
Section 6
39
Section 7
43
Section 8
47
Section 11
70
Section 12
79
Section 13
87
Section 14
94
Section 15
100
Section 16
107
Section 17
116
Section 18
125

Section 9
53
Section 10
60
Section 19
131
Copyright

Other editions - View all

Common terms and phrases

Bibliographic information