Valentino Bompiani: un editore italiano tra fascismo e dopoguerra

Front Cover
LED, 2007 - Biography & Autobiography - 422 pages
0 Reviews
"Uomo di vasti e poliedrici orizzonti culturali, scrittore, commediografo e, soprattutto, grande editore, Valentino Bompiani ha attraversato da protagonista una stagione cruciale della storia italiana del Novecento, tra fascismo e dopoguerra. Anni in cui si diffonde la curiositÓ per le scoperte tecnologiche e scientifiche, si accendono gli interessi per le questioni internazionali, si traduce molto, si scopre la narrativa americana, si schiudono nuove strade per il romanzo italiano. Bompiani [...] ha saputo felicemente coniugare sensibilitÓ critica e abilitÓ imprenditoriale, e imporsi presto nell'agone dell'editoria. Questo volume, disegnando i tratti della sua biografia intellettuale e seguendo il filo tracciato dalle sue scelte nel settore letterario come in quello saggistico, ricostruisce l'evoluzione della casa editrice tra anni Trenta e anni Sessanta [...], tentando di cogliere, anche nelle loro sfumature e nelle loro contraddizioni, i fermenti e la temperie culturale del suo tempo."

What people are saying - Write a review

We haven't found any reviews in the usual places.

Contents

Sigle e abbreviazioni
7
Un nuovo editore nella Milano degli anni trenta
27
Io sono nato per informarmi e per informare
65
Tra letteratura e teatro
125
Gli operosi anni della guerra
199
Copyright