Vangelo di Giuda

Front Cover
Baldini & Castoldi, 1999 - Fiction - 226 pages
0 Reviews
Perché Cristo ha soltanto parlato e non ha lasciato nulla di scritto? La parola scritta non tradisce forse la parola detta pietrificandola in strumento di dominio? A Capri, nell'attesa della fine, l'imperatore Tiberio è risvegliato dall'improvvisa apparizione della figlia del poeta Cornelio Gallo, fatto uccidere da Augusto che ne ha distrutto ogni opera. La donna recita a Tiberio il profetico poema del padre su Jeshua di Nazareth, mentre giungono le inquietanti conferme delle parole di Cornelio: la libera parola di Cristo è stata imprigionata nella scrittura.

From inside the book

What people are saying - Write a review

We haven't found any reviews in the usual places.

Contents

Al lettore
7
Capitolo secondo
25
Capitolo quarto
46
Copyright

9 other sections not shown

Other editions - View all

Common terms and phrases

Bibliographic information