Visconti: scritti, film, star e immagini

Front Cover
Marianne Schneider, Lothar Schirmer
Electa, 2008 - Performing Arts - 313 pages
0 Reviews
Luchino Visconti di Modrone nasce nel 1906 in una famiglia dell'aristocrazia. Il suo primo film, Ossessione del 1943, lo rivela subito come una personalitÓ di eccezionale spessore cinematografico. Da allora la sua carriera sarÓ costellata da un susseguirsi di capolavori che faranno di lui uno dei pi¨ grandi, raffinati, innovativi registi del cinema italiano: Bellissima, Senso, Rocco e i suoi fratelli, Il Gattopardo, La caduta degli dei, Morte a Venezia, fino all'ultimo lavoro, L'innocente, che uscirÓ postumo pochi mesi dopo la sua morte nel 1976. Oltre al cinema. Visconti ha lasciato segno anche nella regia teatrale affrontando negli anni Cocteau e Checov, Tennessee Williams e Shakespeare, ma anche il teatro lirico con una predilezione per l'opera italiana, in particolare per Verdi. Per scelta dei curatori di questa monografia, che include la filmografia e teatrografia completa, si Ŕ voluto lasciare allo stesso Visconti il ruolo di guidare il lettore attraverso un fitto intreccio di scritti autobiografici e teorici sul teatro, sul cinema e sui suoi rapporti con gli autori. Con alcuni di questi Visconti ha intrattenuto legami strettissimi: Anna Magnani, Claudia Cardinale, Alain Delon, Burt Lancaster, Helmut Berger, ma pi¨ di tutti Maria Callas.

From inside the book

What people are saying - Write a review

We haven't found any reviews in the usual places.

Contents

Frammenti autobiografici
11
La grande svolta Riflessioni e considerazioni generali
14
Riflessioni sul teatro
19
Copyright

22 other sections not shown

Common terms and phrases

Bibliographic information