Six Characters in Search of an Author

Front Cover
Signet Classic Book, 1998 - Drama - 82 pages
3 Reviews
Luigi Pirandello's masterpiece, "Six Characters in Search of an Author", presents the playwright's views about the isolation of the individual from society and from himself. This play within a play chronicles six characters as they seek an author to tell their story, and to present their real lives on stage. But do their realities make better tales than fiction?

What people are saying - Write a review

User Review - Flag as inappropriate

Luigi Pirandello oggi e il più grande drammaturgo italiano del suo tempo. "Sei Personaggi in cerca d'auttore" esprime l'idea che presentendo le questioni in teatro che il pubblico potesse identificarsi con il teatro diventa piu intellettuale in rispetto con i drammi che semplicemente dare fiction. Ad esempio i personaggi della sua commedia, Pirandello esprime su problemi sociali come il suicidio, la morte, povero e la povertà, il divorzio e la sofferenza che la gente hanno visto attorno al suo giorno e, come abbiamo visto è stato un sacco di esso.
Nella sua commedia Pirandello presenta il suo pubblico con un padre che era sposato con una donna che due avevano un figlio. La donna si innamorò con il segretario di suo marito che decide di abbandonare lei. La donna con il suo amante aveva tre figli.
Dopotutto il suo nuovo amante è morto e lei e la figlia diventano prostitute per la loro vita. Nel frattempo la sua bambina muore commettendo un suicidio e il ragazzo più giovane si spara mentre guardava la sua sorellina.
Con questa storia Pirandello presenta il suo pubblico con l’idea che il cambiamento è solo una parte della nostra vita e se resiste, non riusciremo mai e non potremmo mai vivere una vita felice e di successo. Questa è la realtà di esseri umani e mettendo in teatro sarà sicuramente rendere più interattive e interessanti. Si esprime anche le sue opinioni su valori sociali, degli atteggiamenti e dei costumi.
Che quando la prova si conclude il direttore e i suoi attori non avevano mai l’idea di quello che è la realtà in un teatro. Per Pirandello mettendo la realta in teatro fa il pubblico di compatire e identificare più facilmente con i caratteri se sono la realtà della condizione umana.
Pirandello in questo prova offre così il messaggio che la mente e la realtà di ogni grande autore farà sempre il teatro più degna di tutti i tempi. Sia il drammaturgo e il pubblico, mettendo la realtà trovare e rilascio i piu desideri, i sentimenti e le emozioni di tutti i tempi. Pirandello esprimendo la realtà in teatro è un segno di lui e la sua società ha raggiunto un certo livello morale.
Inoltre, Pirandello nel suo teatro esprime anche l'idea di successo. Un drammaturgo e il suo pubblico per avere successo devono apportare I cambiamenti nella sua vita per realizzare i sogni nel teatro e nella vita e non importa ciò che i sogni sono. E se si apporta una cambiamento per ottenere qualcosa non deve mai smettere, perché ci sono molte più cose nuove ed eccitanti che sono al di là di questo risultato. Loro potrebbero anche cogliere l'occasione per fare il teatro e la sua vita al meglio e prendere come molti cambiamenti che possono. Questo è ciò che ha reso Pirandello come il più grande scrittore del suo tempo.
Pirandello ci fa credere che il successo in teatro non è solo vincendo, ma solo cercando di combattere per una buona causa che un drammaturgo e il suo pubblico deve lottare per ciò in cui credono. Pirandello e il drammaturgo che ha scritto sempre per ciò che è reale e giusto, non ciò che la cosa più importante da fare era. Coraggio era qualcosa di Pirandello aveva .
Pirandello nel suo teatro ci fa credere che se ci sono oggettivi e reali umani saremo sempre apprezzato e sarà sempre di successo come e lui oggi nella nostra società. Anche se perdiamo quello che stavamo lottando per …noi sono ancora successo perché abbiamo cercato di ciò che riteneva giusto.
Pirandello ha avuto successo perché lui ha fatto quello che pensavo è giusto, e fare che aveva qualcosa per aiutare nel modo giusto.
 

User Review - Flag as inappropriate

http://script.vtheare.net/pirand.html dramatic literature with anatoly Chekhov, Dada, Futurism and Europe After WWI

Other editions - View all

References to this book

All Book Search results »

About the author (1998)

Luigi Pirandello was born of rich, middle-class parents in Girgenti (Agrigento), Sicily, on 28 June 1867. As a young man he studied at the Universities of Palermo, Rome, and Bonn, where he gained his doctorate in 1891. His first published work, Mal giocondo (1889), was a collection of poems. It was followed by other volumes of poems, critical essays, novels, short stories, and over forty plays. In 1894 he married Antoinetta Portulano, the daughter of his father's business associate. Financial disaster and a severe illness brought on by the birth of their third child drove his wife to a hysterical form of insanity. Only in 1918, when her presence in the family constituted a real threat to their daughter's safety did Pirandello agree to have his wife committed to an asylum. The enormous emotional strain he felt at this time is reflected in the intense pessimism found in his work. Pirandello's first real success in the theatre came about in 1921 when Six Characters in Search of an Author was performed. Henry IV followed the next year and confirmed his position as a playwright. In the following years Pirandello travelled abroad extensively. He embarked on a career as a producer and in 1925 founded his Art Theatre in Rome. He was awarded the Nobel Prize for Literature in 1934 and died in Rome on 10 December 1936.

Bibliographic information