Della rivoluzione di Genova nell' aprile del 1849 esposta nelle sue vere sorgenti: memorie e documenti di un testimonio oculare ...

Front Cover
Tip. Dagnino, 1850 - Genoa (Italy) - 154 pages
0 Reviews
 

What people are saying - Write a review

We haven't found any reviews in the usual places.

Contents


Other editions - View all

Common terms and phrases

Popular passages

Page 136 - ... la dignità della patria!'. Venite ! Da questo fermo propugnacolo si trattino le condizioni, non dalle pianure aperte al nemico, dove una pace vergognosa diviene consoiruenza necessaria del miserabile armistizio.
Page 41 - Co-- mandante del Governo Sardo marci alla volta di Genova, ma abbia egualmente che il suo a ritirarsi oltre gli Appennini. . ; .;.. 4. Si garantisce dal Generale della Guardia Nazionale, che saranno usate alla truppa e suoi capi tutti i riguardi che sono loro dovuti, durante lo sgombramente della Città da cui usciranno - con tutti gli otori della guerra. Si avverte però, che nessun pezzo d' artiglieria potrà essere trasportato oltre le muri di Genova.
Page 40 - ... trasportando seco tutti gli oggetti di loro proprietà. 2. Le truppe si ritireranno oltre gli Appennini per la via di Alessandria , o per quella di Savona con che seguano direttamente il loro cammino alla volta del Piemonte. 3. Il Governo di Genova per evitare una collisione fra le truppe sarde, che si ritirano, ed i corpi lombardi che si avanzano alla volta di Genova, spedirà persone incaricate alla testa delle colonne a tale oggetto , e per reciprocità il Generale De-Asarta impegnerà i suoi...
Page 39 - Città entro il termine del 2 aprile del1' anno corrente 7 trasportando seco tutti gli oggetti di loro proprietà. 2. Le truppe si ritireranno oltre gli Appennini per la via di Alessandria , o per quella di Savona con che seguano direttamente il loro cammino alla volta del Piemonte. 3. Il Governo di Genova per evitare una collisione fra...
Page 35 - In un attimo i cittadini sollevatisi come i cavalloni del mare in burrasca. Uomini, donne, vecchi e fanciulli stringono l'armi. I preti ed i frati col fucile alle spalle ed il crocifisso sul petto benedicono ai santi sdegni di un popolo che un fiero proconsole avea mitragliato. Le campane suonano a stormo , si diselciano le vie, si alzano le barricate su cui si scrive a grossi caratteri — morte ai ladri. — Si occupano in breve dal popolo tutte le posizioni atte a fulminare il...
Page 37 - IXOrfengo: il quale mi asseriva essere il morale delle medesime interamente scaduto ed avvilito per tal guisa, che tranne assai pochi tutti gli altri non volevano più saperne di battersi. In vista di ciò mi vidi mio malgrado costretto a rinunciare anche a questa impresa. Dopo pochi istanti venni pure in cognizione che la maggior...
Page 100 - ... di prendere le vostre misure-, e se il vostro bastimento non si « trova in posizione pacifica le batterie del popolo saranno volte contro voi per
Page 99 - ... della batteria che era in mano del popolo; voi avete minacciato di far fuoco sopra la suddetta batteria; voi facevate prendere alla vostra nave una posizione nemica contro il molo , ed infatti la nave setto il vostro comando , é pronta per agire colle bande sopra il ponte , e avendo tutta l' apparenza nemica contraria al desiderio della nazione inglese.
Page 124 - La Marmora e il governo non desideravano creare dei martiri, e lasciarono che circa 450 uomini si imbarcassero a bordo di una nave americana.

Bibliographic information