Qohélet e Leopardi

Front Cover
Guida, 2007 - Literary Criticism - 96 pages
0 Reviews
Spesso gli storici hanno creduto che Leopardi fosse ateo: niente di più falso. Una seria critica leopardiana, come quella fatta in questo testo dalla Marcon, non può che rilevare, invece, la presenza profonda di un asse biblico-filosofico all'interno degli scritti di Giacomo Leopardi. Il pensiero religioso del poeta è infatti, sia nelle prose che nelle poesie, continuo, potente e tragico. Ma l'analisi condotta dall'autrice non si limita allo studio dei testi. Qui risulta evidente l'affinità tra la figura di Qohélet-Salomone e la figura del Leopardi. E allora ci si chiede: potrebbe essere Salomone l'alter ego del grande poeta? E nel caso fosse davvero così, perchè si parla di ateismo in Leopardi?

From inside the book

What people are saying - Write a review

We haven't found any reviews in the usual places.

Contents

Presentazione di Giovanni Casoli
7
Introduzione
13
Conclusioni
81
Copyright

1 other sections not shown

Common terms and phrases

Bibliographic information