I diarii di Marino Sanuto: (MCCCCXCVI-MDXXXIII) dall' autografo Marciano ital. cl. VII codd. CDXIX-CDLXXVII, Volume 43

Front Cover
F. Visentini, 1895 - Italy
 

What people are saying - Write a review

We haven't found any reviews in the usual places.

Selected pages

Other editions - View all

Common terms and phrases

Popular passages

Page 897 - The borrower must return this item on or before thè last date stamped below. If another user places a recali for this item, thè borrower will be notified of thè need for an earlier return.
Page 725 - L' andarà parte, che da mo in futurum non se possa stampar, né stampata dar fuora alcuna opera, over libro da novo composto et non più stampato, si verso come prosa, et in qualunque Idioma se voglia, se prima non li sarà permesso da i capi de questo conscio, per termination de man loro sottoscripta ; la qual permission però, et termination se habia a far dapoi che essa opera sarà sta...
Page 283 - Craeovia alla fine di quello stesso mese: ,,risposeno che purtroppo, et che assai baroni e gran maestri di Boemia sono ne la sua corte che lo exortano e lo incitano a tal impresa, ma che Sua Maestà, occupato cum tartari et moscoviti li quali li fanno gran guerra, stà ambiguo de piar questo altro incarico de la Bohemia, dubitando non poter atender a una e l'altra impresa...
Page 101 - Cusí anche sono acordati tutti comitati quanti gè sono da qua de questa parte del Danubio multe miliara, et hanno mandato qua da nui pregando volessemo venire da loro et essere gubernatore anche di loro...
Page 103 - Nui havemo mandato nostri servitori a vedere, dove al presente se trova, et in persona...
Page 225 - T. 43: 7. le zente che l'ha in Italia, et che poi l'andarà a investirse del ditto reame de Bohemia. Interrogati se lo re de Polonia pretende al dicto reame de Bohemia, risposero non sapere, ma che in la sua corte erano assai baroni et gran signori di l'Hongaria: quello che tratano non sapere (...) et subzonseno digando che meglio faria lo Principe e lo...
Page 225 - ... esempio semplificherà la dimostrazione. ,,Da Udene, del Luocotenente, di 12 (novembre 1526) manda, una lettera hauta da Venzon con alcuni avisi la qual dice in questa forma: Magnifico et clarissimo signor nostro observantissimo. Debita reverentia et commendatone praemissa etc. Hozi sono zonti 5 polachi qui, persone di bon aspecto, quali dicono vegnir de Polonia, et dimandati de epso re di Polonia, diceno che Sua Maestà fa zente contra tartari, cum li quali ha gran guerra. Interrogati de le...
Page 685 - ... in di va soldando. Non so come le cose passeranno, ma per quanto vedo si aparechia una bella guerra infra el nostro Re et il principe Ferdinando. Una parte...
Page 85 - Et la presente parte non se intenda presa, se la non sarà posta et presa nel nostro Mazor Conscio.
Page 639 - Santità per uno zenlìlhomo suo, con condition che s'el Papa fosse accordato con li cesarei, questi danari si spendi per li bisogni di la guerra si fa in Lombardia, et (in uno mexe ne manderà altri 30 milia.

Bibliographic information