La Batracomiomachì, val a dir, La guêrra di ranucc' cun i pondg: e La sèccia rubâ dèl Tassòn

Copertina anteriore
A. Chierici, 1838 - 206 pagine
0 Recensioni
 

Cosa dicono le persone - Scrivi una recensione

Nessuna recensione trovata nei soliti posti.

Altre edizioni - Visualizza tutto

Brani popolari

Pagina 13 - Pitture , corredato dello -vite de' pittori , pubblicato per le stampe del Longhi 1' anno i776 col titolo di Pitture, Sculture, ed Architetture delle chiese, luoghi pubblici, palazzi , e case della città di Bologna e suoi sobborghi , con un copioso indice degli autori delle medesime , corredato di una compendiosa serie di notizie storiche di ciascheduno in-t6. Fu molto aiutato in questa raccolta dall...
Pagina 49 - Italica silva residet perconctari conemur expedientes: dicimus ergo quod forte non male opinantur, qui Bononienses asserunt pulchriori locutione loquentes, cum ab Imolensibus, Ferrariensibus et Mutinensibus circumstantibus aliquid proprio vulgari adsciscunt, sicut faceré quoslibet a finitimis suis convicimus.
Pagina 24 - Cmod srev in latein, tuscan, franzèis, Trèi bèlli lèingu da far el ghetti, e ch'gratten, Ma l'ha un zert léce la lèingua d'st mi paèis, Ch' a intrari dèinter tùtt d'accord i accatten Un gùst pr al sul buffòn, ch' seadùn diré, Ch' Omer a scrivr in st stil s...
Pagina 20 - La poesi tuscana, ch' era andant, Al pssèir dir in Bulgnèis naturaltuèint L' istèss in méll manir iotti e frizzant; (Ch'al fu per quèll ch'ia-t-al mell e tersèint I omen d'garb al stimavn, e féna Dant D' tùtt i linguazz d' Italia al stimò più) Fùnn i stùmbel ch' m

Informazioni bibliografiche