Storia d'Italia, Volume 2

Front Cover
1843
0 Reviews
 

What people are saying - Write a review

We haven't found any reviews in the usual places.

Selected pages

Contents

Other editions - View all

Common terms and phrases

Popular passages

Page 14 - Né una gentile educazione, e ben degna del suo alto grado gli era mancata; conciossiacosaché eccellenti maestri d' arti liberali , e precettori esimj di virtù gli furono intorno insin dalla prima infanzia, fra cui il principal luogo aveva ottenuto Paolo Pansa, uomo se si vogliono risguardare la dottrina e le lettere, politissimo , e se la virtù , i costumi ed ogni altra più bella dote dell'animo, venerando. Aggiungevasi una virtuosa moglie, la quale accolta a far parte della famiglia dei Fieschi,...
Page 134 - Padri, serbando sempre il pensiero fisso nell'animo che fosse più sicura la pace che la guerra, né avendo allora cosa per cui si dovessero dolere dell'Imperatore, non vollero entrare in un mare di tanta tempesta : risposeroj volersene stare amici di tutti, né di nuove congiunzioni abbisognare la Repubblica.
Page 31 - Insomma la patria volevano serva a qualunque costo ed ancorché rovinata od arsa e tutta lacrimosa e piena di sangue fosse. La salute, che più non potevano procurare alla malarrivata Genova gli uomini, le fu procacciata da un caso fortuito, o piuttosto, come si dee credere, dalla divina Providenza, che anche nella presente vita qualche volta dà segno di avere a schifo le opere nefande, e se pur serbava poco appresso condegno castigo all'odioso Pierluigi , il volle dare in sul fatto stesso al terribile...
Page 399 - Dimostrossi singolare in questa difesa del pontificato il generale de' gesuiti Lainez. Chiamò primieramente in testimonio Iddio , giudice dei vivi e dei morti, ch'ei parlava secondo coscienza; che tre volte era intervenuto in quel concilio sotto Paolo, Giulio e Pio ; che mai non aveva profferita parola con intenzione di adulare ; che sempre aveva usata sincerità di favella , e che per lo innanzi sempre la userebbe ; non aver cagione di operare in altra foggia, perciocché nulla cercava , o sperava...
Page 133 - Veramente è costui della schiera mia; veramente è costui de' miei amici e de' miei più cari e più diletti figliuoli; perocché (quello che già negli antichi tempi il mio Giulio Cesare fece) del marito di sua figlia insanguinato lo veggio, mentre che egli d'accostarsi a me ed al mio alto seggio procaccia».
Page 113 - ... che l'affrontato ad ogni modo il volesse ammazzare, e così questi uomini avrebbero preso la porta , ed egli sarebbe arrivato subito colle genti a seguire il resto ; che non vi era pericolo , che la città si muovesse a favore del duca, essendovi generalmente odiato , massimamente dai gentiluomini , e che anzi aveva avuto...
Page 46 - Mi pesa il morire, perché mi pare di non meritar tanto; e pur m'acquieto al voler di Dio, e mi pesa ancora perché moro ingrato, non potendo render segno a tanti onorati gentiluomini, che per me hanno sudato ed angustiato...
Page 211 - Quanto alle riforme concernenti la giurisdizione ecclesiastica , sarà necessario , che ci facciamo sopra qualche maggior considerazione per essere materia gravissima, e non del tutto nota alla maggior parte dei leggitori. Ai tempi della chiesa primitiva i cristiani schifavano di ricorrere ai tribunali dei pagani , perché essendo da questi avuti , non solamente in odio , ma ancora in disprezzo , non potevano attenderne buona giustizia. Dal canto loro, nei cristiani medesimi operava la religione...
Page 31 - ... suoi bisogni , si affaticava , andando da questa nave a quell' altra , di frenare un tanto tumulto. Ed ecco che volendo dalla capitana scendere in terra per montare su d'altre galee, sulle quali più inferociva il tumulto, come alcuni scrivono, o proponendosi di salire da terra sulla capitana , come altri vogliono , essendo il ponte, per cui andava, poco fermo, perché la capitana medesima, già in atto di muoversi verso il mare, continuava pure ad allargarsi , trovandosi egli al sommo del ponte...
Page 133 - Venite, ajutiamola e sostenghiamola. Ella non può cadere in alcun modo senza rovina della vostra veneranda patria. Non sentite voi fra le meste e fredde voci di pace rimbombare il crudo suono e l'orribile strepito dell'armi Imperiali?

Bibliographic information