Splendori e miserie delle cortigiane

Front Cover
Garzanti Classici - Fiction - 527 pages
0 Reviews
Vigorosa espressione della poetica balzachiana, Splendori e miserie delle cortigiane è un'opera in divenire, modellata nel corso di tredici anni (1835-47). I quattro romanzi che la compongono sono dominati dalle figure di Esther, giovane e affascinante prostituta parigina, Lucien, di lei romanticamente innamorato, e Vautrin, il genio dell'energia al servizio del male. Intorno a queste figure forti dell'intreccio - spiega Lanfranco Binni nella sua introduzione - «l'immaginazione di Balzac costruisce potenti scenari psicologici e filosofici, ricchi di variazioni di sfumature. Ogni personaggio è la parte emergente e visibile di mondi sommersi, misteriosi, inquietanti. I destini e i comportamenti individuali rispondono a leggi che li determinano crudamente; legge delle leggi, il denaro».
 

What people are saying - Write a review

We haven't found any reviews in the usual places.

Selected pages

Contents

Section 25
Section 26
Section 27
Section 28
Section 29
Section 30
Section 31
Section 32

Section 33
Section 34
Section 35
Section 36
Section 37
Section 38
Section 39
Section 40
Section 41
Section 42
Section 43
Section 44
Section 45
Section 46
Copyright

Common terms and phrases

Bibliographic information