I mille da Genova a Capua

Front Cover
 

What people are saying - Write a review

We haven't found any reviews in the usual places.

Selected pages

Other editions - View all

Common terms and phrases

Popular passages

Page 254 - Però vostra maestà deve poi comprendere in quale imbarazzo mi porrebbe oggi un'attitudine passiva in faccia alla popolazione del continente napoletano, che io sono obbligato di frenare da tanto tempo, ed a cui ho promesso il mio immediato appoggio. L' Italia mi chiederebbe conto della mia passività, e ne diverrebbe immenso danno.
Page 218 - Oh giornate del nostro riscatto! Oh dolente per sempre colui Che da lunge, dal labbro d'altrui, Come un uomo straniero, le udrà! Che a' suoi figli narrandole un giorno, Dovrà dir sospirando: io non c'era; Che la santa vittrice bandiera Salutata quel dì non avrà.
Page 117 - Il generale cavalcava, or qua, or là, seguìto da Sirtori e da Turr, e da Cenni, infaticabile nel recare i suoi ordini e nel regolare la marcia della colonna. Venivano in coda i nostri quattro cannoni, ruzzolanti sulle ruote mezzo rotte dei vecchi affusti da posizione, guasti dalle intemperie e dagli anni; quindi i carri colle munizioni ei fucili e le altre povere salmerie, cui erano scorta i marinai. Il vecchio e canuto Ripari avea seco tre o quattro medici; l'Acerbi guidava quattro futuri intendenti...
Page 119 - Cenni annunziò una sosta di venti minuti. Appena udito il gradevole annunzio, i volontari ruppero le righe e si accoccolarono sotto le siepi e sotto gli arboscelli che fiancheggiavano la strada, o se n'andarono chi qua e chi là per cercare un po
Page 341 - 61 non trova un milione d'Italiani, povera libertà, povera vita italiana... Oh! no: lungi da me un pensiero che mi ripugna come un veleno. Il marzo del '61, e se fa bisogno il febbraio, ci troverà tutti al nostro posto.
Page 136 - Si vede proprio che il povero La Masa mi voleva bene, e gli son grato tuttavia della buona intenzione che ebbe. Ei fu uomo pien di cuore ed anche bravo e migliore di molti altri, se vuolsi ; ma bravissimo sarebbe parso, senza quel gran peccataccio della vanità, che gli procacciò tanta invidia e tanta dose d'antipatia, e lo mise in fregola di comandare mezzo mondo e di emulare Cesare nelle Gallie. La mattina che seguì, fummo tutti in arme sopra una breve spianata, fuori della porta che da Salemi...
Page 162 - Parti, allorché vidi steso in mezzo ai solchi Desiderato Pietri. — L'ha avuta ! — dissi a Montanari. E Montanari mi fe' un cenno, che volea dire: « Chi cerca, trova ». Procedendo innanzi, vidi un cacciatore, più indietro degli altri, che mi precedeva forse di centocinquanta passi. Volli bollarlo sulla schiena, ma lo schioppo mi fece cecca. Cambiai il cappellotto, e giù da capo; ma da capo cecca!... Allora mi rammentai quel che Garibaldi ci avea detto, che il fucile non dev'essere se non...
Page 342 - L'ora della pugna mi ritroverà con voi ancora, accanto ai soldati della libertà Italiana. Che ritornino alle loro case quelli soltanto chiamati da doveri imperiosi di famiglia, e coloro che gloriosamente mutilati hanno meritato la gratitudine della patria. Essi la serviranno nei loro focolari col consiglio e coll'aspetto delle nobili cicatrici che decorano la loro maschia fronte di venti anni.
Page 131 - , risposi, « che vuol parlare col generale e chiedergli il permesso di esser de' nostri. » A queste mie parole, i quattro che erano nell'anticamera, si dettero ad alzar le pugna ea digrignare i denti ea stralunar gli occhi, non altrimenti che avessi condotto in mezzo a loro Radetzki o Meternicche. E Montanari gridò: « Ecco qua, sempre alle solite ; in casa del generale sempre preti, sempre frati ! » E tutti furono addosso al misero Pantaleo; e quale lo graffiava, quale l'afferrava pel cappuccio,...
Page 172 - S'era combattuto per tre ore e mezzo e con grande accanimento. Garibaldi attribuì in gran parte la vittoria ai cattivi fucili, che non essendo adatti a far fuoco costrinsero i suoi volontari ad entrar sotto colle baionette, rendendo così inutili gli schioppi dei regi, che tiravano stupendamente ed a grandi distanze. La vittoria gli fruttò un cannone, ma può dirsi che gli fruttasse assai più, giacché, da quel momento, tutta l'isola fu per lui. I regi accusarono, non a torto, di quella rotta,...

Bibliographic information