Storia documentata di Venezia, Volume 6

Front Cover
P. Naratovich, 1857 - Venice (Italy)
1 Review
 

What people are saying - Write a review

We haven't found any reviews in the usual places.

Selected pages

Other editions - View all

Common terms and phrases

Popular passages

Page 229 - ... soleva usare tutte le grandezze in tutte le cose ; ma da un tempo in qua è molto rimesso e ritirato , e nelle cose della casa non vive in vero da principe con quelle grandezze esquisite che sogliono usare gli altri principi o duchi, ma vive come un grandissimo padre di famiglia , e mangia sempre unitamente con la moglie e con i suoi...
Page 185 - ... industria ed allo Stato con ogni esempio ed abi'to di vita oziosa di scostumatezza e di vizio, conviene che pronta vi accorra la pubblica auttorità e che con la severità delle leggi raffreni e reprima un abuso fatale che minacciando la pubblica disciplina ed il bene universale della Nazione e massime della Città Nostra, non dee più considerarsi come un male di particolari persone ma come sorgente perniciosa di mali veramente di Repubblica e di Stato. Ora siccome questo vizio funesto prende...
Page 227 - Delle doti dell'animo se ne diranno alcune delle principali e più degne. Tiene questo principe un ingegno molto vivace e pronto e molto accomodato a tutte le cose. Ha una memoria profondissima...
Page 221 - Maestà volesse fare, e pareva che l'Imperatore prevedesse che la negligenza degli inimici dovesse lasciargli in quel luogo tante barche delle loro che gli bastassero a fare il ponte? Non fu errore, e grande, quello che, poi che Sua Maestà ebbe cavalcato con tutti gli altri che combatterono il giorno della giornata, rotto l'inimico e preso il duca, volse più presto ritornare tre leghe indietro nel luogo dove era il resto dell...
Page 378 - ... ogni gran fortuna et dovendosi fare segno conveniente del grandissimo contento, che la nostra Repubblica ha ricevuto di questo successo et corrispondente alla stima che ha mostrato il gran duca tener di noi in questa sua im(1) 10 Giugno 1579, Secreta. (2) Cod. CXLV. (3) Sacreta, p. 30 l.
Page 281 - Corte inferiore ossia dei borghesi, con due assessori eletti dal popolo fra i borghesi più ragguardevoli, senza distinzione se greci o latini : spettava ad essi la prima istanza nei processi di quelle due città e del territorio senza facoltà di pena di sangue, e corrispondevano presso a poco ai Signori di notte di Venezia ; i...
Page 262 - Turco, istituiva nel i 564 un Collegio di dodici cittadini incaricati di tenere sempre cento galee equipaggiate di genti e di armi, pronte ad uscire in mare ad ogni minaccia ostile. L...
Page 185 - ... Ridotto sia ed esser debba dal giorno di oggi per tutti li tempi ed anni avvenire chiusa per sempre a cotesto gravissimo abuso. E perché resti con ogni possibile mezzo sempre più assicurato il rissoluto ed immutabile divieto, si delibera perciò che il Senato preservando ed assicurando dal dì di oggi l...
Page 316 - Soprastavano d' ogni parte sommi pericoli, gli hanno assicurati e cangiati in grandissime speranze insegnandoci col loro esempio, che i Turchi non sieno insuperabili, come erano per l' addietro stimati ; anzi che la moltitudine degli uomini e la copia delle ricchezze, conviene ubbidire alla virtù. Però si può dire che come nel principio di questa guerra tramontando per noi il sole, n...
Page 316 - Perciocché, se null' altra cosa é più propria della vera virtù , che l' esser producitrice e conservatrice de' sommi beni , qual altro sarà al merito di costoro eguale, poiché ogni maggior nostro bene n'hanno non sol conservato, ma lauto accresciuto? Cadeva la pubblica riputazione; l'hanno sostentata e più in alto riposta: oscuravasi l' antica gloria; non pur le hanno conservato il primo splendore, ma rendutala più bella e più lucente: soprastavano d'ogni parte sommi pericoli; gli hanno...

Bibliographic information