Descrizione di Genova e del Genovesato, Volume 3

Front Cover
Ferrando, 1846 - Genoa (Italy)
0 Reviews
 

What people are saying - Write a review

We haven't found any reviews in the usual places.

Contents

Other editions - View all

Common terms and phrases

Popular passages

Page 92 - ... principi e popoli; si davano le investiture, si manomettevano i servi, si pubblicavano le leggi, si deliberavano le imprese, si bandivano le guerre, si conchiudevano le paci, si stringevano le alleanze, si celebravano le vittorie. Il duomo di S.
Page 6 - Caduto l' impero greco per l' impresa de' fiamminghi e de' vendi congiunti nella quarta Crociata colla pace che si firmò il maggio del 1218 tra Genova e Venezia si dichiarava che rimanesse a favore de...
Page 9 - Genova molto amorevolmente , che i genovesi udito il martirio d'ambedue, subito ergessero ad onor loro le due chiese di S. Sisto e S. Lorenzo. Devo però aggiungere ad onore del vero che questa opinione non e fondata , e trovasi smentita con sodé ragioni dal P. Schialliui ne' мкм Aiinali ! rclesiaslici liguri ', с dal chiariss.
Page 9 - Lorenzo che introduce l' altissimo imperatore de' greci D. Michele duca Angelo Comneno Paleologo nella chiesa genovese. 8.» S. Sisto vescovo di Roma che comanda a S. Lorenzo arcidiacono di dispensare i vasi della chiesa. 9.» S. Lorenzo che vende i vasi della chiesa. 10.» S. Lorenzo che il prezzo de' vasi venduti distribuisce ai poveri.
Page 12 - ... vano danari di Pavia, i quali il primo anno di questo consolato « ebbero fine, e si cominciò moneta nuova (cioè propria) e si chia...
Page 8 - ... l'altezza di palmi cinque. Le istorie rappresentano fatti della vita di S. Lorenzo, di S. Sisto, di S. Ippolito; gli ultimi due santi sono come gli accessorii del primo che si può dire il principale protagonista di tutta Fazione. La rappresentazione de' gruppi è disposta in due linee quant...
Page 92 - Lorenzo, se cosi posso esprimermi, era il palladio della libertà genovese; le sue case contigue e le sue torri, se occupate, davano il dominio di tutto lo Stato agli oceupatori; i ghibellini, fazione avversa alla libertà, in ogni moto faceano oltraggio a S.
Page 9 - Il senso di tutte queste istorie ne porta ad immaginare che quello sia stato un omaggio al nostro duomo di S. Lorenzo la di cui vita è ivi descritta ne' suoi più famosi fatti intrecciata colle altre due di S.
Page 6 - ... pallii, quasi sempre non concessi, quantunque pattuiti e promessi da quelli imperatori. Caduto l...
Page 6 - Comune nonchè un altro pallio al primo ; si ordinava al legato di conseguire l' estimazione dei due pallii dovuti in ogni anno al Comune per più di vent' anni. L' ottobre del 1178 andato di bel nuovo ambasciatore in Costantinopoli Amico di Morta si concertava la faccenda de

Bibliographic information