La nuova sinistra americana e il movimento del maggio francese nelle interpretazioni di Herbert Marcuse e Raymond Aron

Front Cover
UNI Service, 2011 - Political Science - 59 pages
0 Reviews
La centralità politica e culturale del sessantotto americano e francese nel contesto internazionale non è certo un dato discutibile. Opinabili invece furono e sono le interpretazioni - di natura politica, sociologica e filosofica - relative al valore effettivo del movimento del sessantotto. Ebbene in questo breve saggio abbiamo deciso di prendere, come esempi paradigmatici di visioni simmetricamente contrapponibili, quelle di Marcuse e di Aron e dall'altro lato attraverso il paradigma di Vittorfranco Pisano relativo alla conflittualità non convenzionale abbiamo voluto offrire una chiave di lettura prettamente strategica della logica polemologica che determinò la prassi antagonista del sessantotto.

What people are saying - Write a review

We haven't found any reviews in the usual places.

Bibliographic information