Dizionario di erudizione storico-ecclesiastica da S. Pietro sino ai nostri giorni ...

Front Cover
Tip. Emiliana, 1840 - Church history
0 Reviews
 

What people are saying - Write a review

We haven't found any reviews in the usual places.

Selected pages

Contents

Other editions - View all

Common terms and phrases

Popular passages

Page 246 - Quod si aliquis Episcopus adiudicatus fuerit in aliqua causa, et putat se bonam causam habere ut iterum iudicium renovetur; si vobis placet, sancti Petri Apostoli memoriam honoremus, ut scribatur vel ab his qui examinaverunt, vel etiam ab aliis Episcopis qui in provincia proxima morantur, Romano Episcopo. Et si iudicaverit renovandum esse iudicium, renovetur et det iudices. Si autem probaverit talem causam, ut ea non refricentur quae acta sunt; quae decreverit Romanus Episcopus confirmata erunt».
Page 246 - Romano episcopo ; et si judicaverit renovandum esse judicium, renovetur, et det judices. Si autem probaverit talem causam esse, ut non refricentur ea quae acta sunt ; quae decreverit, confirmata erunt. Si hoc omnibus placet ? Synodus respondit, Placet.
Page 284 - . Clemente XIII fra i benefizi, che nel 1768 compartì al tribunale degli uditori di Rota, assegnò due comode stanze sopra la scala regia del palazzo quirinale, per l'Archivio segreto della sacra Rota , in luogo di alcuni armadii, nei quali si custodivano con angustia tutte le più gelose scritture di questo tribunale, facendovi mettere sulla porta esteriore una semplice iscrizione, che dinotasse soltanto il luogo e tempo di questa concessione. Pio VI intento per singolar maniera alla conservazione...
Page 277 - Avignone. Successivamente gli scritti della Chiesa Romana, e della sovranità Pontificale, si conservarono in varii luoghi di Roma, presso i rispettivi tribunali e principali uffiziali della medesima. Ma i registri Pontificii, le molte altre carte, e diplomi, ei libri della biblioteca, che rimasti erano in Roma dopo l'assenza de' Papi nell'universale sconvolgimento, vennero insieme al tesoro della Chiesa Romana portati in Assisi.
Page 283 - Siena, eletto nel 1 655, non essendovi sino a quel tempo luogo determinato, in cui si dovessero conservare le lettere dei Sommi Pontefici, ai nunzi ed agli altri ministri apostolici , e di questi al Papa e ai segretari di stato , non che quelle de...
Page 246 - Je ne me servirai que d'une seule autorité qui me paroît la plus forte et la moins suspecte à la cour de Rome, puisqu'elle part de la source, pour ainsi dire, de l'autorité du Saint-Siége sur les évêques : c'est du concile de Sardique, tenu en l'année 347. Voici ce qu'il ordonne : « Quod si aliquis episcopus adjudicatus « fuerit in aliqua causa , et putat se bonam causam « habere, ut iterum judicium renovetur; si vobis pla« cet, sancti Petri, apostoli, memoriam honoremus; « ut scribatur...
Page 286 - IV pag. 47 della raccolta delle leggi e disposizioni di pubblica amministrazione, emanate nel suo Pontificato, e che si pubblicano dalla stamperia camerale. In detta raccolta si leggono tutte le provvidenze prese dal lodato Pontefice sugli Archivi Pontificii, cioè : Spiegazioni intorno le leggi ipotecarie riguardanti gli Archivi , vol. IV. pag. 57 : Cessazione della giurisdizione contenziosa di monsignor presidente degli Archivi sul regime ipotecario, delegata ai tribunali ordinarii vol. IV pag....
Page 282 - ... vari diplomi originali: ricusò egli di prestarsi a tal richiesta allora, e nel giorno sequente non vi fu più republica. serie dei 16. Paolo V poi fondatore dell' archivio vaticano dispose che il predeie'flarcH.
Page 282 - IV imperatore. Nell'ottavo, un ambasciatore di Alberto re dei romani, che conferma le dette donazioni, e riconosce dalla s. Sede la facoltà conceduta ai sette elettori. Nel nono, la conferma medesima di Enrico VII. Nel decimo, quella di Ridolfo I fatta per mezzo d'un frate minore. Nell'undecimo finalmente è disegnata la conferma medesima fatta da Guglielmo re dei romani. Oltre le suddette stanze, ve ne sono altre venticinque appartenenti all
Page 278 - Antonio Amulio, cui due mesi dopo die' anche la protettoria della biblioteca, di far ricerca per ogni dove di libri e carte, prendendoli dalla biblioteca vaticana, dall'Archivio di Castel s. Angelo , dal Pontificio guardaroba , da tutto lo stato, e, se fosse stato possibile, da tutto il mondo, facendone anche opportunamente trascrivere. Molti originali ritrasse eziandio dagli Archivii, principalmente di Rimini , Bologna , Assisi , Perugia , Anugni, Viterbo, Ravenna e Macerata, come quelle che per...

Bibliographic information