Trattato di diritto internazionale moderno

Front Cover
G. Pellas, 1870 - International law - 826 pages
0 Reviews
 

What people are saying - Write a review

We haven't found any reviews in the usual places.

Contents


Other editions - View all

Common terms and phrases

Popular passages

Page 629 - Al Re solo appartiene il potere esecutivo. Egli Ŕ il capo supremo dello Stato ; comanda tutte le forze di terra e di mare ; dichiara la guerra, fa i trattati di pace, d'alleanza, di commercio ed altri, dandone notizia alle Camere tosto che l'interesse e la sicurezza dello Stato il permetano, ed unendovi le comunicazioni opportune.
Page 602 - ... della marina mercantile, e versato nel modo che sarÓ stabilito dal regolamento: saranno pure prelevati due quinti da ripartirsi a favore dell'equipaggio od equipaggi sulle basi che saranno stabilite con decreto reale, ed il rimanente sarÓ devoluto alle finanze dello Stato. Se la...
Page 126 - Le forme estrinseche degli atti tra vivi e di ultima volontÓ sono determinate dalla legge del luogo in cui sono fatti. ╚ per˛ in facoltÓ de' disponenti o contraenti di seguire le forme della loro legge nazionale, purchŔ questa sia comune a tutte le parti.
Page 545 - Qualora fosse predata una nave nemica, se vi saranno nel carico mercanzie di proprietÓ neutrale, queste dovranno trasportarsi nel luogo in cui sia condotta la preda, ed ivi rimarranno a disposizione del loro proprietario; a meno che non si trattasse di generi di contrabbando, o che la nave fosse stata sorpresa nell'atto di rompere un blocco [208, 212].
Page 523 - I capitani e padroni devono mantenere l'ordine e la polizia sulla propria nave; e tutte le persone che vi sono imbarcate, in qualsivoglia qualitÓ, devono loro rispetto ed obbedienza in tutto ci˛ che concerne la tranquillitÓ del bordo, la sicurezza della nave, la cura delle mercanzie, ed il successo della spedizione.
Page 172 - ... tenere la promessa quando che sia, ad arbitrio del promissario. • ma vogliono che il contratto presto si finisca, nÚ resti indefinid
Page 449 - Alle navi da guerra o corsare belligeranti non saranno forniti se non i viveri e derrate ed i mezzi di riparazione puramente necessari alla sussistenza del loro equipaggio, ed alla sicurezza della loro navigazione. Le navi da guerra o corsare belligeranti, le quali volessero rifornirsi di...
Page 454 - AllorchÚ navi da guerra, corsare o mercantili, delle due parti belligeranti, si trovassero insieme in un porto, rada o spiaggia dello Stato, vi dovrÓ essere un intervallo almeno di ventiquattr'ore tra la partenza di qualunque nave d'una parte belligerante, e quella successiva di qualunque nave dell'altra parte.
Page 124 - Similmente questa legge regola, fatta astrazione dalla capacitÓ generale dell' individuo, tutto ci˛ che concerne la successione a6 intestato negli immobili, la divisione di questa successione, la capacitÓ di disporre di un immobile o di riceverlo per donazione tra vivi e per testamento, la porzione disponibile, la proibizione di disporre fra coniugi, il modo di trasmissione a titolo oneroso della proprietÓ immobiliare, tutto ci˛ che Ŕ relativo al regime dotale, il divieto fatto ad alcune persone...
Page 451 - Art. 248. In nessun caso una nave belligerante potrÓ far uso di un porto italiano a scopo di guerra, o per approvvigionarsi d'armi o munizioni. Non potrÓ, sotto pretesto di riparazione, eseguire dei lavori atti in qualsiasi modo ad accrescere la sua forza guerresca.

Bibliographic information