Dizionario di erudizione storico-ecclesiastica da S. Pietro sino ai nostri giorni ...

Front Cover
Tip. Emiliana, 1860 - Church history
0 Reviews
 

What people are saying - Write a review

We haven't found any reviews in the usual places.

Selected pages

Contents

Other editions - View all

Common terms and phrases

Popular passages

Page 358 - Intanto il successo sarebbe rimasto incerto per « me, dopo essere stato si amaramente deluso nella legittima « speranza, che non resterei isolato in questa lotta, che non « era stata intrapresa nell'isolato interesse del buon diritto « dell'Austria. Malgrado della calorosa e commovente simpatia, « che la nostra giusta causa incontrò nella più parte dell'Ale...
Page 37 - Sede, resi abbominevoli nei loro disegni e parlanti menzogna nella loro ipocrisia, conculcando ogni diritto umano e divino, si sforzino nequitosamente di spogliarla del civil Principato, di cui essa gode; e ciò procaccino di conseguire non, come altre volte, per manifesta aggressione e colla forza delle armi, ma per opera di falsi perniciosi principii, messi innanzi astutamente, e con moti popolari, maliziosamente eccitati.
Page 38 - ... l'Imperatore di Francia ed il Re di Sardegna fra loro alleati dall'altra, nessuna frode, nessuna scelleratezza fu trasandata, per sospingere a tutto potere i popoli del Pontificio nostro dominio a fellonesca ribellione. Quindi mandati istigatori, profusa a larga mano la pecunia, fornite le armi, aggiunti stimoli con malvage scritture ed effemeridi, e posto eziandio in opera ogni genere di frodi da coloro medesimi, che, sostenendo in Roma il carico di Legati di quello stesso Governo, deposto ogni...
Page 38 - Cattolici si sono commossi, e l'emozione loro s' o ben presto diffusa su tutti i punti della terra. Ciò vuoi dire, che il Cristianesimo- non è soltanto la religione del Mondo civilizzato, ma sì il principio, e la vita stessa della civilizzazione; vuoi dire che il Papato è la base su cui poggia il Cristianesimo.
Page 187 - Scamozzi ; e perciò nelle scene non apparisce quel fior d'eleganza , ed una certa armonia tra il solido ed i! vuoto, tra il liscio e l'ornato, che dicano Noi siamo del Palladio; ma un po' di pesantello e di affollamento ne
Page 37 - Pontefice romano, siccome quello che da Cristo era stabilito capo e centro di tutta la sua Chiesa, conseguisse un Principato temporale. Con ciò veniva dallo stesso Dio sapientissimamente provveduto che, in tanta moltitudine e varietà di Principi secolari, il Sommo Pontefice godesse di quella indipendenza politica, la quale gli è tanto necessaria per esercitare, senza alcuno impedimento, a rispetto del mondo intero, la sua spirituale potestà e giurisdizione.
Page 149 - Nostrae hae litterae favent, peculiari beneficentia prosequi volentes, et a quibusvis excommunicationis et interdicti, aliisque ecclesiasticis sententiis, censuris ac poenis, quovis modo vel quavis de causa latis, si quas forte incurrerint...
Page 37 - ... s'inducesse talvolta ad operare nell'universale governo quella sede, alla quale, per la sua più alta preminenza, è necessario che ricorra tutta la chiesa. Facilmente poi s'intende come cotesto principato della romana Chiesa, benché per sua natura tenga del temporale, nondimeno in virtù della sacra destinazione, e dello strettissimo vincolo, onde si collega colle somme ragioni della cosa pubblica del cristianesimo, riveste indole sacra.
Page 39 - La rivoluzione, siccome altre volte l'Islamismo, minaccia oggi l'Europa, ed oggi, come altre volte, la causa del Papato è quella della civilizzazione e della libertà del mondo. Soldati ! Abbiate fiducia, e siate certi che Iddio sosterrà il nostro coraggio all'altezza della causa di cui Egli affida la difesa alle nostre armi.
Page 37 - ... siasi altresì macchiato taluno di quelli, i quali, come figli della Cattolica Chiesa, sono tenuti d'impiegare a tutela e presidio di Lei l'autorità che posseggono sopra i popoli a loro soggetti. In queste subdole e perverse macchinazioni, che Noi lamentiamo, ha parte precipua il Governo subalpino; dal quale oggimai tutti sanno quanto gravi e quanto deplorabili offese e danni furono recati in quel regno alla Chiesa, a...

Bibliographic information