Dizionario di erudizione storico-ecclesiastica da S. Pietro sino ai nostri giorni ...

Front Cover
Tipografia Emiliana, 1843 - Biography
0 Reviews
 

What people are saying - Write a review

We haven't found any reviews in the usual places.

Other editions - View all

Common terms and phrases

Popular passages

Page 147 - Infatti è la consumazione della potenza divina, contenendo essa dieci prodigi, tra i quali eminenti la conversione della sostanza del pane e del vino nel corpo e nel sangue di...
Page 261 - Colucci, Degli uomini illustri di Fabriano, con una memoria del governo politico di essa città e la serie dei podestà, estratta dai zibaldoni di Francesco Lancellotti.
Page 16 - EGIRA, voce araba, che significa fuga, e della quale i cronisti si servono per denotare l'epoca da cui i Maomettani cominciano a contare i loro anni, cioè dal tempo, in cui Maometto fuggì dalla Mecca...
Page 308 - ... valorosi soldati, che sebbene di nuova leva, e non avvezzi al fuoco, mostrarono ciò non pertanto un coraggio poco comune, e ben si avvide il nemico in quel primo militare cimento che l'antico valore nei nostri non era spento. Allora il generale Victor continuò la sua marcia sopra Faenza, aprendosi la porta fatta chiudere dall' Ancaiani, a colpi di cannone; ed i cavalleggieri inseguirono verso FoiTi i fuggitivi.
Page 282 - Mediterraneo per la più breve e spedita strada dell'Italia occidentale, considerato nell' antichissima strada per l'Apennino, e sopra il pensiero di un nuovo canale navigabile da Faenza all'Adriatico. Ma a cagione delle circostanze de' tempi, la città non fu in grado di mandare ad efiètto sì utile ed ingegnoso progetto.
Page 180 - Fumone, e fabbricò un palazzo in Segni, ed un altro in Roma presso il Vaticano, che si crede il principio di quella vastissima macchina, che oggi serve di abitazione a' Pontefici ed a tutta la numerosa loro corte.
Page 235 - Quidam aliquam partem Evangelii scriptam circa collum portant. Sed nonne quotidie Evangelium in ecclesia legitur, et auditur ab omnibus? Cui ergo in auribus posita Evangelia nihil prosunt, quomodo eum possunt circa collum suspensa salvare? Deinde, ubi est virtus Evangelii? infiguris litterarum, an in intellectu sensuum? Si in figuris, bene circa collum suspendis. Si in intellectu, ergo melius in corde posita prosunt quam circa collum suspensa.
Page 148 - Transustanziazione senza far cenno della mirabile conversione di tutta la sostanza del pane nel corpo e di tutta la sostanza del vino nel sangue di...
Page 59 - ... dubbio col suo pensiero, e trovar così un punto d'appoggio solido, un primo principio di cognizione e di certezza, da cui potesse in processo dedurre le verità tutte della religione cattolica. In altri termini cercò di stabilire una base, e uno stabile fondamento su cui potesse da prima innalzare...
Page 284 - Memorie ìstorìchc del duomo di Faenza, e de personaggi illustri di quel capitolo, corredate di XIV tavole incise, il tutto con {splendida edizione.

Bibliographic information