Delitto e castigo

Front Cover
Bur - Fiction - 613 pages
0 Reviews
Solitudine, lacerazione e rivolta. Il romanzo sulla violenza della vita pensata, dove corruzione e innocenza sono ancora una cosa sola. Scritto da un uomo malato e insorto, reduce da quattro anni di lavori forzati e da una fi nta fucilazione, questo libro porta nella letteratura la vicinanza esplosiva alla propria anima e lo scorticamento, il trauma del pensiero e della coscienza che erompono dai corpi come presenze aliene.
 

What people are saying - Write a review

We haven't found any reviews in the usual places.

Contents

Other editions - View all

Common terms and phrases

About the author (2010)

FňDOR M. DOSTOEVSKIJ, nato nel 1821, nel 1849 fu condannato a morte per motivi politici, ma davanti al plotone d’esecuzione la pena venne commutata in nove anni di lavori forzati in Siberia. Tra il 1865 e il 1880 scrisse Delitto e castigo, L’idiota, I demoni, L’adolescente, I fratelli Karamazov. Morž a San Pietroburgo nel 1881.

Bibliographic information